Home News Gatto minacciato pesantemente: trovano il biglietto nel collare

Gatto minacciato pesantemente: trovano il biglietto nel collare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:14
CONDIVIDI

Un gatto è stato minacciato pesantemente da un ignoto vicino che ha lasciato un biglietto scritto a mano con terribili frasi nel collare del felino.

gatto minacciato
Gatto minacciato con un terribile biglietto (Screenshot)

Chris è un ragazzo di 27 anni che vive a Bridgend, nel sud del Galles, con la sua fidanzata e con Gandalf, un meraviglioso esemplare di gatto di circa 2 anni nato dall’incrocio tra un gatto del Bengala bianco e un gatto Blu di Russia. Un giorno, il micio dal pelo bianco e grigio è tornato a casa e il suo amico umano ha trovato una gran brutta sorpresa.

Il giovane Chris è rimasto davvero inorridito quando ha trovato, infilato nel collare del suo micio, un biglietto scritto a mano pieno di minacce crudeli e pericolose riferite appunto al suo Gandalf: l’autore, decisamente arrabbiato e infastidito, aveva infilato il foglio in un sacchettino di plastica.

“Sei pregato di tenere a casa il tuo gatto”: così inizia la sgradevole e anonima missiva, da cui inizia la storia del gatto minacciato pesantemente con un biglietto nel collare.

Potrebbe interessarti anche: Gatto in condominio: è sempre possibile? Cosa dice la legge

“Tieni il tuo gatto a casa”: le pesante minacce contro il gatto Gandalf

biglietto minaccioso
Il biglietto minaccioso contro il gatto (Screenshot)

A quanto pare, il simpatico e intraprendente Gandalf si recava quasi ogni giorno nell’abitazione di un non meglio identificato vicino che ha scritto molto chiaramente di non gradire le visite del micio di Chris. “Il tuo gatto viene a casa mia quasi ogni giorno, ruba il cibo dalla tavola, graffia il mio divano e mi riempie la casa di pulci”.

Questo è solo l’incipit del biglietto minaccioso: l’autore si è poi lamentato di non poter lasciare aperte le finestre di casa, perché il gatto si intrufola all’interno. “Sono sinceramente stufo. Se vedrò ancora il tuo gatto in casa mia, giuro che lo porterò lontano e lo abbandonerò da qualche parte”.

Potrebbe interessarti anche: L’incredibile storia di Pupi: il gatto sbarcato a Lampedusa

Stando a quanto dice il biglietto, Gandalf si sarebbe trattenuto a casa dello sconosciuto anche di notte. Parole davvero pesanti che hanno spaventato e preoccupato non poco il proprietario del gatto minacciato: Chris e la sua ragazza si sono detti totalmente sconcertati dall’accaduto e adesso hanno paura a lasciare uscire di casa il loro amico a quattro zampe.

Un problema non da poco per un gatto abituato a uscire di casa, curioso e giocherellone come Gandalf: tra l’altro, Chris ha dichiarato alla stampa locale di non aver mai ricevuto alcuna lamentela per il comportamento del micio. Tra l’altro, Gandalf indossa un collare con la scritta “Please do not feed me” (in inglese, non darmi da mangiare) e ha un pelo pulitissimo e assolutamente privo di pulci e altri parassiti.

Inoltre, secondo quanto dichiarato da Chris, non è mai accaduto che il gatto minacciato con il biglietto anonimo abbia dormito fuori casa e pare che sia così ben educato da non aver mai tentato di graffiare il divano, né altri mobili. Adesso sarà difficile tenere in casa il curiosissimo Gandalf: tuttavia, la paura che qualcuno possa fargli del male e impedirgli di tornare a casa è davvero troppo grande.

C.B.