Home News George, il gatto randagio che ha trovato casa…dove accendere le luci

George, il gatto randagio che ha trovato casa…dove accendere le luci

CONDIVIDI

George era un gatto randagio la cui condizione per fortuna è cambiata. Il micio è stato infatti adottato e la sua condizione di abitante delle strade, tr, in provincia di Venezia, e sorprendentemente si è scoperto che sa accendere le luci. Ogni mattino fa questo per svegliare la sua nuova padrona. Entra in camera da letto ed accende le luci, per poi mettersi a fissare la donna che gli ha dato una casa, fino a quando questa non si sveglia. Segno quindi che George in passato doveva essere appartenuto a qualcuno, altrimenti non si spiega in nessun altro modo il fatto che schiacciando un piccolo interruttore tutta la stanza si illumina. E poi non è di una lampada da comodino che stiamo parlando, ma dell’interruttore vero e proprio.

George, il gatto randagio che ha trovato casa…dove accendere le luci

Da quanto si apprende, George fa così quando ha fame. E la sua padrona si chiama Ramona. È una animalista convinta ed anche una ammiratrice di George Clooney. Per questo il gatto ha ricevuto questo nome. La donna svela anche che il micio sa escogitare diversi piani pur di riuscire ad ottenere del cibo quando è affamato. Miagola a più non posso, corre per tutta casa, si avvolge nelle coperte e si lancia addosso a lei. Oltre ad accendere la luce, anche nel pieno della notte.

George ha almeno dieci anni, e ha aiutato Ramona a lenire il dolore per la scomparsa della sua Taffy, nel 2007. “Era bianca e grigia proprio come George, e quando ho visto lui non ho potuto fare a meno di pensare che fosse un segno del destino. Dovevo adottarlo. La prima volta che l’ho visto era piccolissimo, dormiva in un cestino. Lo chiamai, lui si svegliò, mi rispose con un miagolio e tornò a dormire. È stato amore a prima vista”. E sempre dal Nord-Est arriva la curiosa storia di un altro gatto la cui vita pure è cambiata. Ora è lui il padrone di tutto, ha quattro letti dove dormire e mangia gamberetti tutto il giorno. E questo perché ha ereditato una cifra veramente, veramente niente male…

A.P.