Home News Gattino finisce nel tombino: lo salva la voce di una mamma “virtuale”

Gattino finisce nel tombino: lo salva la voce di una mamma “virtuale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16
CONDIVIDI

A Catanzaro, un piccolo cucciolo di gatto finisce per sbaglio in un tombino. A salvarlo è una idea mai vista prima: una voce di una mamma-gatto “innaturale”.

gatto tombino
Piccolo cucciolo di gatto salvato da una brutta fine (Foto Facebook Gattini)

A tanti di noi sarà capitato di perdere un mazzo di chiavi nel tombino, niente di sconcertante: si rifanno molto volentieri. Ma quando a finirci dentro è un piccolo cucciolo di gatto le cose si mettono davvero male. Un intervento massiccio è quello che ci vuole per tirarlo fuori e farlo tornare a saltellare come solo i cuccioli sanno fare.

Un intervento massiccio è quello che ci vuole, spesso e volentieri. Questa volta, però, è andata in scena una situazione del tutto surreale, anche nuova se volete, che molto probabilmente si ripeterà in casi (che speriamo non accadano mai più) come questo poc’anzi citato. Prima di svelare la bellissima idea, diciamo subito che il gattino è salvo ed è in buone mani, pronto a tornare alla sua solita vita e a crescere felice.

Ti potrebbe interessare anche: Alimenti estivi: quelli dannosi per la salute del gatto

Cade in un tombino: il gatto viene salvato da una voce “innaturale”

gatto tombino
Gatto spaventato dopo esser stato salvato (Getty Images)

Sul posto sono intervenuti subito gli esperti del settore che si occupano della manutenzione del territorio, esattamente la squadra guidata da Eliseo Dardano, allertata dalla voce istituzionale dell’Assessore alle attività produttive Alessio Sculco. Inizialmente hanno provato a tirarlo fuori in qualsiasi modo. Visti gli scarsi risultati è arrivato, di getto, il famoso “colpo di genio”.

A qualcuno dei presenti è saltato in mente (nel senso buono del termine) di prendere il cellulare, andare su YouTube e mettere la voce di una mamma-gatto innaturale, presa direttamente dal web. Un’idea che poteva sembrare folle, ma che ha “richiamato” il gattino passo dopo passo sino alla fuoriuscita dal tombino stesso.

Ti potrebbe interessare anche: Salvati quattro piccoli ricci da una trappola “innaturale”

Il gattino in questione è ora salvo, grazie all’intervento del “web”, che spesso può mettere in campo dei veri e propri miracoli. Vi lasciamo con una chicca finale. Al cucciolo è stato dato un nome che è già tutto un programma per il suo prossimo futuro: Hannibal.

Davide Garritano