Home News Terremoto in Turchia: gatto si salva e viene adottato dal Sindaco della...

Terremoto in Turchia: gatto si salva e viene adottato dal Sindaco della città -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:05
CONDIVIDI

Gatto vivo per miracolo, Toros è sopravvissuto al terremoto in Turchia. La sua nuova vita è iniziata quando ha incontrato il Sindaco che lo ha preso con sé

La nuova vita di Toros (Foto Twitter)
La nuova vita di Toros (Foto Twitter)

Ci sono miracoli ai quali, a volte, è impossibile credere. Ma accadono all’improvviso, riportando un raggio di sole in un momento drammatico avvolto da buio della tristezza. Il protagonista di questo miracolo si chiama Toros ed è un gatto randagio sopravvissuto al devastante terremoto che due settimane fa ha colpito la Turchia. Un terremoto fulmineo che ha ucciso 40 persone e ne ha ferite oltre 1600. Purtroppo, sono entrati a far parte delle vittime, anche gli animali.

Gatto vivo per miracolo, sopravvissuto al potente terremoto in Turchia 

Il primo piano del gatto (Foto Twitter)
Il primo piano del gatto (Foto Twitter)

Quando è accaduto il terremoto, Toros cercava riparo dal freddo proveniente dall’androne del palazzo quando l’edificio è ceduto. Il gatto aveva lo sguardo perso, le zampe posteriori ferite e completamente sporco. Le foto del suo ritrovamento hanno commosso l’intera Turchia e non solo, tanto da indurre il Sindaco della città di Antalya ad adottarlo. Muhittin Bocek, il primo cittadino della città citata ha deciso di aprire un account twitter dedicato al felino dove offre tutte le informazioni del quattro zampe e diffonde tutte le iniziative ad esso dedicate.

Il primo post dell’account è molto tenero poiché l’autorità ha deciso di scriverlo in prima persona come se fosse lui a parlare. E’ stato aperto il 4 febbraio e recita così: “Sono a conoscenza del fatto che sono tanti quelli di voi che erano curiosi di cosa mi fosse successo. Sono stato via un pò di tempo per curarmi ora ho cominciato a lavorare con il nostro amico Sindaco per i nostri piccoli amici.” Simbolica la biografia: “Salve, mi chiamo Toros e vivo al Comune di Antalya“. Accanto alla biografia, non poteva mancare la foto di Toros con il suo “amico umano” mentre lo coccola.

Il micio ora sta bene è tornato in forma e potrà godersi la nuova vita circondato dall’affetto del suo padrone. In questo modo, potrà  provare a dimenticare l’orribile avvenimento nel quale è rimasto coinvolto e a ritrovare la speranza che è tornata a fiorire per lui. Amore, dolcezza e popolarità sono gli ingredienti che, d’ora in poi, renderanno la sua vita, davvero speciale.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI