Home News Giulia de Lellis promuove cosmetici testati su animali

Giulia de Lellis promuove cosmetici testati su animali

CONDIVIDI

Giulia De Lellis in versione “Crudelia De Mon” promuovendo cosmetici con prodotti testati su animali

Le chiamano “influncer”, personaggi vip che hanno conquistato la loro notorietà partecipando a reality, talk show o programmi come “Uomini e donne”. Quando non sono sotto i riflettori, devono come sempre trovare il modo di far parlare di sé.

“Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli”, recita un detto famoso di Oscar Wilde. A dire il vero, questi personaggi amano far clamore o tam tam, sfruttando i loro profili social come Instagam.

Giulia De Lellis è stata invitata al programma “Uomini e Donne”, lo scorso 15 febbraio, in onda su Canale 5, scelta assieme Gemma Galgani, da Maria De Filippi per dare consigli alla giovane napoletana Teresa Langella che ha dovuto decidere tra Antonio e Andrea. Dopo aver dato alcuni suggerimenti su come vestirsi per la festa, la De Lellis all’indomani ha attaccato su Instagram Andrea che dopo essere stato scelto da Teresa non si è presentato alla festa della napoletana.

Aveva chissà quali intenzioni, perché poi per quanto mi riguarda ha fatto solo una grandissima figura di m…a. Pensiamo che a lei è andata di lusso così” , ha commentato la De Lellis, sostenendo Teresa.

Giulia ha suggerito il vestito per la festa di Teresa ma che purtroppo è stato visto solamente dai parenti della tronista dal momento che Andrea, dopo essere stato scelto, ha deciso di non presentarsiTeresa ha preso malissimo questo atteggiamento del ragazzo veneto mentre Giulia ha deciso di attaccarlo direttamente sul suo profilo Instagram.

Al di là di questo piccolo “fuori programma” televisivo, la passione della De Lellis sta nelle tendenze del beauty, per cui promuove sempre nuovi marchi, tra abbigliamento e cosmetici sul suo profilo Instagram. Tanto che, dai rumors, la De Lellis sarebbe assieme alla Martina Luchena una delle più apprezzate su instagram in materia “beauty” e “tendenze”.

Tuttavia, non sono mancate le gaffe, ad esempio quando la De Lellis è stata oggetto di un esposto per un paio di pantofole in pelliccia di animali. La giovane vip fu attaccata dagli animalisti che invitarono la De Lellis a presentare le sue scuse.
Leggi–> Giulia De Lellis: dopo il caso ciabatte, arriva il pentimento

Quello che bisognerebbe aggiungere è che recentemente, la De Lellis sta promuovendo un marchio con video stories su cosmetici targati “Jo Malone London” e che a dirla tutta si tratta di un marchio che usa sostanze testate su animali ovvero non è “cruelty free” (senza crudeltà).

Infatti, emerge dalla piattaforma Crueltyfreekitty , costantemente aggiornata sui marchi che non testano sugli animali, che il marchio Jo Malone London non è cruelty free.

Nella scheda pubblicata da Crueltyfree, un referente attendibile in materia, viene specificato che “Jo Malone London “testa o finanzia test su animali”. Laddove la stessa azienda Jo Malone Inc. assicura di essere impegnata nell’eliminazione dei test sugli animali, specificando di non concludere i test dei suoi prodotti con test su animali. Tuttavia, anche se il prodotto finito non è testato, non significa che le sostanze utilizzate non siano state testate su animali.

Chissà se prima o poi, la De Lellis farà qualcosa in difesa degli animali?

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI