Home News Grecia, il dramma di centinaia di animali uccisi negli incendi – FOTO

Grecia, il dramma di centinaia di animali uccisi negli incendi – FOTO

CONDIVIDI
grecia incendi
I devastanti incendi in Grecia hanno causato centinaia di vittime anche tra gli animali

In Grecia è allarme senza precedenti: gli incendi degli ultimi giorni hanno causato numerose vittime tra le persone ed anche tra gli animali.

La Grecia è stata colpita da quelli che sono stati i peggiori incendi degli ultimi decenni. Le fiamme, quasi sicuramente di origine dolosa, hanno già ucciso almeno 79 persone ed il numero di vittime è purtroppo destinato ad aumentare. Oltre a tante persone, anche numerosissimi animali – soprattutto cani e gatti – hanno perso la vita mentre cercavano di mettersi in salvo. ‘Pegasus Animal Welfare’, una onlus animalista, ha pubblicato foto di cani e gatti smarriti nella speranza di farli riunire con le loro famiglie. I residenti locali hanno donato cibo, bende e medicine per aiutare gli animali feriti.

Vets4Life ha condiviso le immagini di tanti animali feriti portati al suo rifugio dopo essere stati salvati dai volontari. Era stata pubblicata sui social network anche la foto di un cane accucciato su di una roccia, dopo essere fuggito dagli incendi. Ed ora è stato riferito che il quattrozampe è stato restituito alla sua famiglia.

Gli ospedali hanno accolto centinaia di persone per curare le loro ustioni, ed altrettanti vigili del fuoco sono all’opera per domare gli incendi che stanno flagellando la zona della Grecia compresa tra Atene e Corinto. Un uomo ha riferito che, mentre stava preparando la casa delle vacanze per rivedere sua figlia, lo avevano raggiunto le fiamme. Per salvarsi si è tuffato in mare ed è stato salvato da un peschereccio, ma due membri della sua famiglia sono morti.

Grecia in ginocchio, gli animali sono tra i primi a soffrire

Per quanto riguarda gli animali, sono stati trovati numerosi corpi bruciati. Cani e gatti per lo più, di tutte le razze. Non mancano anche storie di animali che non hanno voluto allontanarsi dalla loro casa, pagando questa affezione estrema a caro prezzo. Ora si lavora incessantemente per far si che il maggior numero di animali superstiti non vada ad alimentare l’esercito dei randagi di Grecia. Tra le altre vittime figurano anche tartarughe, canarini, criceti, oltre a diversi esemplari di animali selvatici.

La Grecia ha ricevuto aiuto dall’Unione Europea. La Spagna ha inviato i suoi canadair. Cipro i vigili del fuoco, Israele, Turchia, Macedonia, Bulgaria, Croazia, Italia e Germania hanno fatto lo stesso. L’ambasciatore degli Stati Uniti ad Atene, Geoffry Pyatt, ha dichiarato che il suo paese “è pienamente coinvolto nel sostegno alla popolazione ellenica”. Negli Stati Uniti invece è emergenza alluvione, ma qui c’è una foto che ha commosso tutto il mondo.

A.P.