Home News Cani salvano gregge di pecore trascinato via da esondazione del fiume

Cani salvano gregge di pecore trascinato via da esondazione del fiume

Cani da pastore salvano un gregge di pecore dal rischio di annegamento dopo l’esondazione di un fiume

cani salvano pecore alluvione

Cinque cani da pastore straordinari tra i quali quattro border collie e una pastore neozelandese pronti a tutto per salvare il gregge di pecore dall’annegamento.

Il filmato è stato ripreso in Inghilterra, a  Wimborne nel Dorset, dove a causa delle forti piogge, è straripato un fiume, trascinando con sé un gregge di 80 pecore. I fedeli compagni di Jemma Harding, una giovane allevatrice, sono rimasti per oltre 40 minuti a combattere in acqua, riuscendo a mettere in salvo le pecore.

Bee, Ghost, Blaze, Jack e Kea hanno dimostrato coraggio, costanza e determinazione, lottando contro le correnti del fiumi per indirizzare e portare il gregge sulla sponda del fiume al sicuro.

I cani hanno costantemente monitorato le pecore, facendo attenzione a che non si accavallassero e che non si arrampicassero l’una sull’altra, creando il panico.

“Sono stata completamente sorpresa dalle inondazioni. Non avrei mai potuto salvare quelle pecore senza i miei cani. Sono riusciti a metterle in salvo. Ad un certo punto, le pecore hanno iniziato ad arrampicarsi l’una sopra l’altra in preda al terrore”, ha raccontato il pastore.

Devozione dei cani

I cinque cani non si sono mai fermati fino a quando le pecore non erano al sicuro.

“Sono stati coraggiosi e forti. Ogni cane vale quanto 20 uomini. Non si lamentano mai e vanno avanti fino alla fine. Alcuni di loro non amano neanche l’acqua. Bea non va mai a nuotare in mare. Invece, in questa circostanza è rimasta tutto il tempo in acqua fino a quando le pecore non erano al sicuro”. Ha proseguito l’allevatrice.

Il gregge era stato trascinato via dall’esondazione durante la notte. L’allevatrice le ha trovate al mattino a 300 metri oltre al cancello della fattoria. Era fondamentale il ruolo dei cani per aiutare le pecore ad attraversare il fiume. Molte di loro erano terrorizzate dall’acqua e cercavano appoggio sulle altre pecore per restare a galla, altre nuotavano controcorrente. “Sono stupide, a un certo punto ho anche pensato che sarebbero annegate”, ha commentato l’allevatrice.

I cani sono stati tempestivi nel tranquillizzare le pecore. Erano nel punto più basso e i cani sono riusciti a indirizzarle fino alla riva.

Solo quando tutte le pecore sono state messe al sicuro i cani sono usciti dal fiume. Erano zuppi, tremanti dal freddo.

Ovviamente, dopo questa dura avventura, non sono mancati coccole e latte caldo.

Ecco il video:

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI