Home News Cucciolo legato dentro un sacco scappa dopo il salvataggio, viene ritrovato

Cucciolo legato dentro un sacco scappa dopo il salvataggio, viene ritrovato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41
CONDIVIDI

Guspini: un cucciolo è stato scoperto in un sacco, legato con una corda. Il cane era scappato dopo il salvataggio, ma è stato ritrovato

cane legato sacco gigio
Il cane trovato legato dentro un sacco (Foto Facebook)

Non un semplice caso di abbandono ma un vero è proprio atto criminale quello che si è svolto a Guspini, lo scorso mese, a danni di un povero quattro zampe.

Un cucciolo di cane è stato scoperto dentro un sacco, gettato in campagna. Il cane è stato ritrovato con una corda al collo con un nodo a strozzo e messo dentro una busta.
Il sacco a sua volta è stato sigillato con la stessa corda, per impedire in qualsiasi modo che il povero cagnolino riuscisse a liberarsi.

Lo spietato gesto si sarebbe trasformato di sicuro in tragedia, se un uomo, Gianfranco, non si fosse accorto in tempo del Fido e non fosse intervenuto per liberarlo.
Il soccorritore ha salvato il cucciolo, liberandolo da quella trappola infernale. Subito dopo ha riportato l’intera vicenda alle forze dell’ordine.

L’orribile episodio avvenuto a Bingia de Susu ha destato la rabbia e l’indignazione dei residenti, catturando anche l’attenzione de La Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

L’uomo che ha salvato il cucciolo ha dichiarato: “Faccio sapere intanto al padrone che il cane sta bene ed è libero. Mi chiedo solo perché si arrivi a fare questi gesti visto che abbiamo i canili. Se questo povero cane non lo si voleva più, bastava portarlo al rifugio per gli animali.”

Quando gli agenti hanno chiesto informazioni al soccorritore riguardo lo stato di salute del cagnolino, l’uomo ha riportato che, purtroppo, subito dopo essere riuscito a liberare il cucciolo dalla corda che aveva legata al collo, il cane è scappato.

Gianfranco ha dichiarato di averlo cercato con l’intento di condurlo da un veterinario e farlo visitare, ma invano.

Potrebbe interessarti anche: Cane abbandonato perché aveva la rogna: la metamorfosi di Terra

Cucciolo scappa dopo il salvataggio: il paese intero lo cerca

cane legato sacco scappa
Il cane Gigio (Foto Facebook)

Nonostante del cucciolo non vi fosse alcuna traccia, Gianfranco non si è dato per vinto e ha proseguito la sua ricerca, grazie anche al contributo di vari volontari nel paese che si sono uniti alla causa.

Le foto scattate durante il salvataggio del cane sono state condivise sui social e nel gruppo Facebook “Sei di Giuspini se…”. Così dopo settimane di ricerche, segnalazioni e avvisamenti vari, l’impegno dei numerosi volontari del paese è stato ripagato: Gigio, questo il nome dato al cagnolino scomparso, finalmente, è stato ritrovato.

Il cane dopo essere scappato, terrorizzato, ha vagato per le strade fino a quando è stato notato da una volontaria, che proprio di l’altro ieri pomeriggio alle 14 è riuscita a catturarlo.

Il cagnolino, probabilmente e giustamente ancora terrorizzato dagli umani, ha morso la giovane mentre tentava di recuperarlo. Ma la donna non ha demorso dal suo intento ed è riuscita a prendere il cane e a metterlo poi in un trasportino.

La sera stessa il cucciolo è stato dato in custodia ad un’altra volontaria, che se ne occuperà fino a quando il Fido non troverà una famiglia adottiva.
Ovviamente la donna ha provveduto a segnalare al soccorritore del cane, Gianfranco, che continuava a cercarlo senza tregua, che finalmente Gigio è salvo.

M. L.