Home News I bambini erano in giardino quando i due pit bull hanno iniziato...

I bambini erano in giardino quando i due pit bull hanno iniziato a diventare aggressivi

CONDIVIDI

contenuto 100% originale

Era un pomeriggio come gli altri, uno dei tanti in cui Melissa Butt come al solito aveva portato i suoi figli dalla madre. A casa della nonna i bambini Zayden, di 4 anni, e Mallory, 1 anno e mezzo, passano il loro tempo in giardino a giocare con due bellissimi pit bull: Slayer e con Paco.

Il rapporto che questi due esemplari hanno con i bambini è straordinario e mai hanno dato cenno di aggressività nei loro confronti. Alcune razze note per essere pericolose, in realtà si rivelano essere spesso le più protettive nei riguardi della famiglia e dei suoi piccoli membri. Spesso, cani di razza cane corso ma anche i pit bull hanno un intuito molto forte e al di là di essere delle vere e proprie macchine da guerra, spesso lo sono nel difendere qualcuno a loro caro.

Ecco perché Melissa non si era mai preoccupata fino al giorno in cui lo scorso 11 agosto, mentre era dentro caso, Melissa non ha sentito i cani abbaiare in modo aggressivo e i bambini piangere in giardino. La donna si è subito precipitata all’estero per andare a vedere cosa accadesse. Accorgendosi del pericolo, Melissa ha subito preso i bambini e li ha portati dentro casa, pensando di doverli proteggere dai cani. Nonostante ciò, i cani in realtà continuavano ad abbaiare in modo intenso. Ed è così che la donna tornando in giardino si è resa conto che i due straordinari pit bull stavano cercando di allontanare un serpente velenoso. Quel comportamento che inizialmente sembrava aggressivo nei riguardi dei bambini in realtà era solo per difenderli da un grande pericolo.

I cani hanno poi aggredito il serpente e nello scontro, Slayer è stato morso al muso, Paco ad una zampa. Nonostante il veleno ormai entrato in circolo, Slayer ha avuto la forza di acchiappare il serpente e di ucciderlo. Immediato l’intervento della donna che ha recuperato i due cani portandoli in clinica a Brandon, Florida.

Slayer aveva il muso molto gonfio e aveva iniziato ad accusare problemi respiratori. Per fortuna i due esemplari sono stati recuperati in tempo e dopo diversi giorni di trattamento sono tornati nella loro famiglia.

Il caso è rimbalzato sulla cronaca locale e i due cani sono stati accolti come degli eroi dai residenti della piccola cittadina della Florida.

Nel mese di luglio sono stati registrati altri casi simili e a fine maggio, addirittura un dolce yorkshire è deceduto per proteggere la padrona da un serpente velenoso.