Home News I cani con il manto rosso sono più facili da far adottare

I cani con il manto rosso sono più facili da far adottare

CONDIVIDI

rosso

I cani neri fanno paura un po’ per scaramanzia, un po’ per i retaggi di antiche tradizioni, tanto che è stato avviato un progetto “Il black dog project” per sfatare questo mito (clicca qui) e promuovere le adozioni dei cani neri che nella maggior parte dei casi, restano dietro le sbarre dei canili.  Al contrario, secondo una ricerca promossa dall’associazione inglese The Dog’s Trust emerge che le preferenze delle persone ricadono sui cani “rossi”. Ovvero, in base ai dati, tra gli animali abbandonati, quelli rossi rappresentano solo il 3% e di media, trovano casa in media tre giorni prima degli altri pelosini accolti nei rifugi. I colori preferito sono il rosso, il color “ginger” e melanzana.

Come riporta il Daily Mail on line, il direttore operativo di Dog’s Trust, Giles Webber, ha spiegato che “le razze tipicamente di colore rosso includono Rhodesian Ridgeback, bracco ungherese, Pomeranian, Cocker Spaniel, Chow Chow, Setter irlandese e Cavalier King Spaniel. Curiosamente riscuotono più successo e trovano casa qualche giorno prima, in media, rispetto agli altri. Ma tutti sono naturalmente desiderosi e meritevoli di affetto da parte di chi li accoglierà in casa”.