Home News I cavalli e le Botticelle a Roma restano in strada nonostante le...

I cavalli e le Botticelle a Roma restano in strada nonostante le proteste

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:44
CONDIVIDI

Quelle che a Roma sono definite Botticelle non sono altro che piccole carrozze trainate dai cavalli per il diletto dei turisti.

Botticelle a Roma
Botticelle al centro della Capitale

Da anni gli animalisti chiedono che questa deplorevole usanza venga abolita ma anche quest’anno nulla è stato fatto.

Potrebbe interessarti anche:Partito Animalista a Roma per difendere i cavalli dalle ;carrozze storiche;

Le Botticelle a Roma

Botticelle a Roma
Botticelle al centro della Capitale

Pur essendo un’attrazione caratteristica della Capitale, dietro quello che potrebbe sembrare un semplice giro turistico, si nasconde la triste realtà dello sfruttamento e il maltrattamento  degli animali.

I grossi cavalli attaccati ai carretti   che si possono trovare in tutte le piazze di Roma infatti, offrono un giro turistico in carrozza e in moltissimi turisti amano fare un giro non pensando però alle condizioni dei poveri animali tenuti tutto il giorno sotto il sole cocente costretti a camminare sui sampietrini bollenti.

Da diverso tempo molteplici associazioni animaliste sono scese in piazza per manifestare contro lo sfruttamento di queste povere creature costrette a camminare sotto il sole  estivo trainando un carretto.

Il 18 giugno durante una delle manifestazioni animaliste tenutasi in piazza del Campidoglio Daniele Diaco presidente della Commissione Ambiente aveva promesso che avrebbe provveduto al risolvimento della situazione delle botticelle. Promessa che però non è stata mantenuta.

Potrebbe interessarti anche:Cavallo collassa per strada a Roma: botticelle sotto ai riflettori

Rita Corboli, delegata dell’Oipa (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) ha  denunciato i fatti:

“Questa è l’ennesima estate che ci vede costretti a stigmatizzare il comportamento dell’attuale amministrazione capitolina

Promesse e annunci sono le uniche cose fatte, l’ultimo impegno non mantenuto in ordine temporale è quello del presidente della Commissione Ambiente, Daniele Diaco”.

” Aveva garantito che la delibera per il trasferimento sarebbe andata in aula entro giugno. Ormai siamo ad agosto, l’assemblea capitolina andrà in vacanza e i cavalli restano in strada sotto il sole e sui sampietrini bollenti”.

L’Oipa ha infatti sottolineato che il regolamento delle botticelle sarebbe dovuto avvenire a giugno ma che tutt’ora non appare negli ordini del giorno delle dell’Assemblea Capitolina.

“Siamo alla quinta estate dell’attuale amministrazione comunale, all’ultimo anno del mandato, e in barba alle promesse preelettorali di abolirle i cavalli delle carrozzelle sono ancora nel traffico caotico della Capitale, sull’asfalto bollente di un’estate infuocata”.

L.L.