Home News I Colori della Gioia Atelier per aiutare gli animali

I Colori della Gioia Atelier per aiutare gli animali

CONDIVIDI

(nelle foto: la sede del Riciclamino e Gioia Lolli ,Alessandra di Lenge e Francesca Mancini.)

Dolceacqua è un tipico borgo medievale della val Nervia. La parte più antica del borgo, posta ai piedi del monte Rebuffao, è dominata dal castello dei Doria e viene chiamata dagli abitanti Terra . Quella più moderna, chiamata il Borgo, si allunga sulla riva opposta, ai lati della strada che sale la valle.

In questo caratteristico paesino c’è l’Atelier della Gioia dove si aiutano  gli animali per passione.  Gioia Lolli ha formato una delegazione chiamata  I Colori della Gioia che ha sede in via Castello. Situata vicino ad un’altra associazione la sede del “Riciclamino”, formata da persone che del  sostegno per gli animali hanno fatto una missione.

Dolceacqua: un Atelier per aiutare gli animali

Gioia Lolli spiega tutto ciò che intendono fare:

“Intendiamo sensibilizzare il prossimo su molte problematiche legate agli animali. Come frequentemente siano sottoposti a maltrattamenti e anche torture, su come intervenire per prestar loro aiuto quando in difficoltà”.

 “Chiunque abbia a cuore gli animali può venire da noi e aiutarci in vari modi. Raccogliamo cibo, medicinali e altro che poi destiniamo a rifugi, canili e oasi non solo della nostra provincia ma di tutta Italia”.

Per chi fosse interessato la sede resterà aperta, per tutto settembre,con l’orario estivo  dalle 10,30 alle 22,30, dopo settembre gli orari saranno cambiati per passare a l’orario invernale.

potrebbe interessarti anche—>Angel, abbandonato in strada e lasciato morire: ora ;Associazione chiede giustizia

  I Colori della Gioia, no profit.

 In via Castello sono anche esposti quadri degli artisti che aderiscono a questa associazione poiché è un’associazione che si occupa si di animali, ma anche di arte  a cominciare da quelli del maestro Francesco Mancini e della stessa Gioia Lolli, presidente delle  associazioni “i colori della gioia” e “Riciclamino”.

L’atelier  questa estate ha attirato, oltre che, tantissimi amanti degli animali e animalisti locali, anche molti turisti e ospiti della Valle Nervia.

Recentemente fa sapere Gioia Lolli anche il Principe Alberto di Monaco è oassato a visitare l’associazione.

potrebbe interessarti anche—>Maltrattamento animali, chi lo compie dovrà risarcire le associazioni animaliste

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI