Home News Il cagnolino randagio in gara, salvato per strada, da una ragazza generosa...

Il cagnolino randagio in gara, salvato per strada, da una ragazza generosa -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53
CONDIVIDI

Il cagnolino randagio in gara che viene preso in braccio dalla ragazza che lo ha trovato per strada. Un gesto nobile ed esemplare 

La ragazza in gara con i cani (Foto Facebook)
La ragazza in gara con i cani (Foto Facebook)

Chi ama gli animali non riesce a stare lontano da essi. Anche in qualche occasione importante, il richiamo verso di loro è talmente forte da non poterci rinunciare. Una ragazza, intenta a correre la maratona di Bangkok, in Thailandia, è stata attirata dalla presenza di un cagnolino lungo la strada. Ecco cosa è successo.

Potrebbe interessarti anche: Cane randagio salvato da un ‘angelo’: il video di questa bella storia

Il cagnolino randagio in gara

la famiglia canina della ragazza (Foto Facebook)
la famiglia canina della ragazza (Foto Facebook)

La ragazza della quale stiamo parlando si chiama Khemjira Klongsanun ed è una podista e amante dei cani. Durante la sua gara, si è imbattuta in un tenerissimo cagnolino randagio che aveva bisogno del suo aiuto. Appena i loro sguardi si sono incrociati, la ragazza non ha esitato un attimo a prenderlo con sé. Non le ha importato dell’impegno che aveva preso. C’era una vita da salvare e qualunque cosa, passava in secondo piano, di fronte ad un’importante richiesta di aiuto. Khemjira ha tenuto il cucciolo tra le braccia, correndo con lui la bellezza di 30 km. Nonostante si sia fermata per un pò di tempo, per raccogliere il pelosetto dal ciglio della strada, è riuscita ad aggiudicarsi il 34esimo posto in gara.

Dopo aver tagliato il traguardo insieme, la ragazza ha scelto di portare a casa il suo amico a quattro zampe, presentandolo agli altri suoi cani. Il cucciolo si è ambientato molto bene con la sua nuova famiglia ed è finalmente felice di condividere le sue giornate con tutti loro.

La sua accoglienza nella famiglia non è l’unica novità perché ad essa se ne affianca un’altra. Dopo che il cucciolo ha fatto l’ingresso nella famiglia, la ragazza ha deciso di tornare nel posto dove ha ritrovato il cucciolo, per vedere se oltre a lui ci fosse qualcun altro. Sul posto non c’era più nessuno..e a quale punto, la donna si è tranquillizzata, tornando ad accudire i suoi piccoli di famiglia.

Questa storia dimostra quanto l’amore per un animale sia capace di far realizzare delle cose straordinarie. La ragazza in gara ha dimostrato di avere un grande cuore, anteponendo la salute e la vita del cucciolo, allo svolgimento della maratona. La ragazza non ha vinto il primo posto, ma ha vinto una battaglia ancora più grande: quella dell’amore per una nuova vita.

Complimenti Khejira per il tuo grande gesto.

Benedicta Felice