Home News I padroni lo abbandonano senza ritegno: cane incontra il suo “angelo”

I padroni lo abbandonano senza ritegno: cane incontra il suo “angelo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01
CONDIVIDI

Il cane abbandonato e triste. Lasciato solo per strada attendeva solo qualcuno che lo portasse via dalla sua immensa solitudine

Cane in primo piano (Foto Facebook)
Cane in primo piano (Foto Facebook)

 

L’indifferenza lascia un segno indelebile nell’anima. Un segno di dolore, di tristezza immensi che si uniscono allo sconcerto per la sensazione più brutta vissuta da chi la subisce. Uno stato d’animo che conosce bene Miliki, il cane Podenco che è stato abbandonato all’improvviso, tra le strade di Malaga. Nessuno ha voluto offrirgli un piccolo aiuto, fino a quando, un bel giorno la sofferenza è stata attenuata grazie ad un incontro speciale.

Potrebbe interessarti anche: Cucciolo di cane abbandonato sui binari di un treno

Il cane abbandonato, una vita piena di indifferenza e solitudine

Sguardo di attesa (Foto Facebook)
Sguardo di attesa (Foto Facebook)

 

Ogni giorno era una battaglia per la sopravvivenza. Solo, senza nessuno che si occupasse di lui, dal punto di vista materiale ed affettivo, il quattro zampe trascorreva le sue giornate in attesa di un vero e proprio miracolo d’amore. I passanti che lo notavano non si avvicinavano a lui, lo ignoravano, come se la sua presenza fosse del tutto invisibile. Oltre all’indifferenza totale, il cane aveva anche difficoltà a farsi avvicinare da qualcuno poiché era visibilmente terrorizzato dagli umani. La bruttissima esperienza dell’abbandono si è tramutata in una assoluta sfiducia negli esseri umani, unita alla paura provata nei loro confronti. In relazione a tali motivi, per molti giorni non ha permesso a nessuno di avvicinarsi. Tuttavia, un uomo ha tentato di vincere la sfida, tentando di avviare un approccio verso di lui. Solo dopo moti tentativi, il cagnolino è riuscito ad acquistare una lieve fiducia verso il gentile signore grazie ad un gustoso cibo.

Quando il suo intento ha avuto buon esito, l’uomo lo ha condotto dal veterinario ed ha provveduto a contattare un rifugio. Una volta giunto nella struttura, è stato sottoposto ad un’operazione a causa della frattura alla testa del femore. Il cane dopo essersi ripreso è tornato a sentirsi meglio ed è pronto a cominciare una nuova vita.

Miliki  avrà per sempre uno sguardo di riconoscenza verso il suo angelo custode che lo ha portato via da una vita di dolore verso  un’altra ricca di amore. Ora Miliki può riprendere in mano la sua vita ed essere felice, come ha sempre desiderato. Un immenso grazie a colui che gli ha salvato letteralmente la vita.

 

Benedicta Felice