Home News Il cane affamato di oggetti che, in auto, ingoia un intero guinzaglio

Il cane affamato di oggetti che, in auto, ingoia un intero guinzaglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10
CONDIVIDI

Il cane affamato di oggetti che ha rischiato di morire per aver ingerito un intero guinzaglio. E’ stato trasportato subito in clinica

labrador triste (Foto Pixabay)
Labrador triste (Foto Pixabay)

 

Sono bastati quindici minuti perché avvenisse  il peggio. Un attimo di distrazione che poteva costare la vita ad un dolcissimo di nome Max. Un incidente insospettabile che bisogna però prevedere  quando decidiamo di accogliere un quattro zampe tra le nostra mura domestiche. Questo è quello che è successo ad una famiglia americana che ha rischiato di perdere il loro amato cane.

Potrebbe interessarti anche: Cane ruba i calzini: le motivazioni per cui lo fa e cosa fare

Il cane affamato di oggetti, un’abitudine che può rivelarsi molto rischiosa per la sua salute 

Sguardo preoccupato (Foto Pixabay)
Sguardo preoccupato (Foto Pixabay)

Tutto è cominciato quando Max si trovava in macchina insieme ai suoi genitori Brian e Christine Hillman. Si stavano dirigendo verso la clinica Newport, nella città della contea di Gwent, per fare un trattamento abbastanza urgente. Il piccolo aveva qualche problema di salute e doveva effettuare una seduta di idroterapia. Lungo il tragitto, Max ha ingoiato un guinzaglio, tutto intero. Giunti a destinazione, Brian, il suo papà umano si è accorto del terribile gesto del suo amico peloso. Il guinzaglio era sparito ed era rimasto soltanto un’estremità di metallo che di certo faceva intendere molto bene che cosa fosse avvenuto. Il cane è stato subito trasportato nella clinica dove erano diretti, riuscendo grazie all’intervento di medici esperti, a salvarsi. Il suo caso ha sorpreso anche i medici che non si sono mai occupati di un problema simile. La direttrice della clinica, Laura Playforth ha affermato di essersi imbattuta in episodio singolare e del tutto insolito. “Tali ostruzioni intestinali spesso possono essere risolte solo tramite un intervento chirurgico. Tuttavia, la vicenda di Max era diversa in quanto era la prima volta che aveva ingoiato un oggetto così pericoloso. Quindi, eravamo fiduciosi del fatto che facendolo vomitare avrebbe lo avrebbe espulso.” ha aggiunto la responsabile.  Detto, fatto.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ingerisce un corpo estraneo: come comportarsi

Il cane attraverso questa procedura è riuscito a sfuggire al pericolo di avere serie ripercussioni sulla sua vita ma quando è tornato in auto era molto stanco. La padrona ha affermato che per farlo scendere dalla macchina ci sono volute tre persone. Dopo qualche giorno, il cane è tornato quello di prima. I suoi padroni, da adesso in poi, hanno assicurato di non correre più rischi tenendo i cani senza guinzaglio appena entrano in auto. Infatti, se fosse accaduto qualcosa di brutto a Max, i padroni avrebbero dovuto convivere in eterno con un grande senso di colpa.

Un grande vuoto da colmare 

Il cane con il senso di colpa (Foto Pixabay)
Il cane con il senso di colpa (Foto Pixabay)

L’arrivo del labrador è stato quasi un regalo scelto dal destino per colmare il vuoto che hanno vissuto con la perdita del loro precedente cane Sadie nel 2013. Max però non è stato l’unico pelosetto ad essere adottato dalla famiglia. Al suo ingresso ha fatto seguito quello di Saffron che ha contribuito a colorare ancora di più una vita ormai priva di colori.

Tra i due, era sempre Max quello da tenere maggiormente d’occhio a causa della malsana abitudine di bucare mutande, calze..insomma qualsiasi oggetto andasse bene per allenare la sua masticazione! Proprio in virtù della sua abitudine, i suoi genitori umani non avrebbero mai immaginato di dover affrontare attimi terribili con il loro amato labrador.

Per fortuna, tutto è andato nel migliore dei modi ma storie come questa dimostrano l’importanza dell’attenzione da riservare ai propri animali domestici perché un solo secondo di distrazione può rivelarsi preoccupante.

 

Benedicta Felice