Home News Il cane al fast food, dal Messico la vicenda di Pikachu che...

Il cane al fast food, dal Messico la vicenda di Pikachu che aspetta la cena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:32
CONDIVIDI

Il cane al fast food, la storia di Pikachu che si reca tutte le sere nella sua paninoteca preferita. La foto della sua attesa, spopola sul web

Cane affamato (Foto Pixabay)
Cane affamato (Foto Pixabay)

Quando la vita ti scoraggia, l’unica soluzione è andare avanti in tutti i modi possibili. E’ quello che ha fatto Pikachu, un cane randagio che purtroppo ha perso il suo compagno di vita, un uomo anziano che si prendeva cura di lui. Nessuno oltre a quell’uomo, ha voluto occuparsene, e com’era del tutto prevedibile, il quattro zampe è finito per strada, a riprendere in mano la sua vita da solo. Fortunatamente, Pikachu si è fatto forza ed è riuscito a trovare un amico “di cena”. Quest’ultimo è il proprietario di un fast food dove il suo padrone lo portava spesso a comprare del cibo. La loro fedele amicizia è stata premiata.

Il cane al fast food, la tenera storia di Pikachu 

Il dolce cagnolino che ha fame (Foto Pixabay)
Il dolce cagnolino che ha fame (Foto Pixabay)

Il responsabile del take away ha deciso di adottare metaforicamente il quattro zampe, offrendogli un pasto caldo ogni sera. Tra i due si è creata una perfetta collaborazione oltre che uno splendido legame, immortalato dall’attesa dell’animale, puntuale all’ora di cena. La sua foto è diventata virale sui social, al punto tale da far diventare il simpatico cagnolone, il cane del quartiere. La speranza è che il suo buon cuore venga premiato e che qualcuno, lo prenda con sé. La vicenda è accaduta a San Pablo de Salinas in Messico, dove il randagismo è un triste fenomeno che riempie le strade di ogni città, costringendo tanti animali a lottare per guadagnarsi un pò di cibo nel corso della giornata.

Infatti, la sua vicenda è simile a quella che si è verificata in una paninoteca del New Messico, dove una dolce cagnolina di nome Sally è diventata la mascotte del quartiere. Con grande astuzia, si reca ogni sera nella sua paninoteca preferita, aspettando pazientemente il suo turno. E se il ristorante non è aperto, non si pone problemi a recarsi in un altro locale. La cagnolina è amata da tutte le persone che la conoscono, fino a diventare, la mascotte di tutto il luogo da lei frequentato.

Il cane al fast food e il problema del randagismo in Messico 

Cane mangia di buon gusto l'osso (Foto Pixabay)
Cane mangia di buon gusto l’osso (Foto Pixabay)

Il randagismo in Messico, è un tema che da anni, è posto al centro dell’attenzione mediatica. Sono tanti i cani vittime di una concezione errata da parte degli uomini. Molti li ritengono responsabili di aggressioni mortali verso le altre persone e nonostante siano state effettuate delle analisi per smentire la loro responsabilità, le catture non hanno avuto un termine.

Gli abitanti che hanno preso a cuore la situazione, sono scesi in piazza a protestare, in questi anni, e un’altra delle soluzioni proposte è stata la sterilizzazione dei randagi. Un fenomeno triste, che ancora, purtroppo non è giunto ad una risoluzione definitiva ma, certamente, ha riscosso maggiore popolarità in tema di alternative e soluzioni da prendere, per cercare di arginare il problema.

Le storie di Pikachu e di Sally, per fortuna, sono il simbolo di un finale diverso da quello che avviene di solito in questo Paese.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI