Home News Abbandonato in un sacchetto di plastica, un cane lo mette in salvo

Abbandonato in un sacchetto di plastica, un cane lo mette in salvo

Il cane eroe che si è reso protagonista di ben due salvataggi riguardanti due neonati abbandonati in un sacchetto di plastica

Il cane che avverte qualcosa (Foto Pixabay)
Il cane che avverte qualcosa (Foto Pixabay)

Un neonato era condannato ad una morte certa e crudele se non fosse stato per un cane che lo ha trovato e messo in salvo. Il quattro zampe, con audacia e prontezza di riflessi ha preso il piccolino chiuso in un sacchetto di plastica e lo ha portato con sé. Prenderlo non è stato facile poiché ha dovuto superare anche un recinto di filo spinato ma l’amore a prima vista per il bambino non lo ha fatto rinunciare a superare l’ostacolo.  E’ accaduto in Kenya, per l’esattezza vicino alla foresta di Ngong in un quartiere povero nella capitale di Nairobi.

Il cane eroe che ha salvato il bambino

Cucciolo triste (Foto Pixabay)
Cucciolo triste (Foto Pixabay)

Il piccolo era stato abbandonato almeno due giorni prima che il pelosetto lo trovasse ed era in pessime condizioni igienico sanitarie. Il cordone ombelicale era ancora attaccato e ricoperto di vermi. Per questo motivo, la sua sopravvivenza era messa a rischio e grazie al calore del cane che lo ha accolto nella sua cucciolata, è stato possibile metterlo in salvo. Infatti, com’è tristemente risaputo, il Kenya presenta un elevato tasso di abbandono dei bambini, considerando l’estrema povertà che è costretto a subire.

I bambini abbandonati solitamente vengono portati al Kenyatta National Hospital, perché è un ospedale pubblico. Con quest’ultimo caso, la gente ha iniziato a donare pannolini e vestiti” ha narrato una fonte vicina.

Il cane Orejón è acclamato dagli abitanti del luogo come un vero e proprio eroe e per le strade di Vincent Lopez è rinomato per il suo gesto coraggioso.

Un altro caso simile a questo

Il cane che abbaia (Foto Pixabay)
Il cane che abbaia (Foto Pixabay)

L’aspetto ancora più sorprendente è che non è la prima volta che il cane si rende protagonista di un simile salvataggio. Una notte, all’improvviso scappò dal giardino di casa per fermarsi vicino ad un distributore di benzina dove era situata una busta di plastica. Dopo alcuni dubbi iniziali la portò a casa dove ha avuto luogo l’inaspettato ritrovamento. Anche in questo caso, il contenuto della busta non era cambiato. Si trattava di un bambino che pesava appena due chili, abbandonato nella sua solitudine. Il piccolo chiamato Mateo fortunatamente è riuscito a riprendersi, con la certezza che se non fosse stato per il tempestivo intervento del quattro zampe, di sicuro non sarebbe riuscito a sopravvivere. La polizia ha indagato accuratamente sulla triste vicenda, senza però scovare i responsabili del crudele gesto.

Leggi anche:

Benedicta Felice

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.