Home News Il cane in ufficio, più serenità e meno stress

Il cane in ufficio, più serenità e meno stress

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:16
CONDIVIDI

Il cane in ufficio migliora la qualità del rendimento lavorativo e della vita. Via lo stress e l’affaticamento, tutto risulta più semplice

L'allegria del padrone e del cane in ufficio (Foto Pixabay)
L’allegria del padrone e del cane in ufficio (Foto Pixabay)

Il Giappone si sa, è all’avanguardia per il campo industriale e tecnologico, ma a quanto pare, non è l’unico ambito nel quale può vantarsi di eccellere. Alcune aziende giapponesi hanno prodotto e realizzato un lodevole esperimento riguardante i cani. Si tratta della possibilità di portare i propri cani in ufficio e le ricerche confermano l’aspetto positivo dell’idea.

Il cane in ufficio migliora il rendimento professionale 

Il cane e il padrone insieme al lavoro (Foto Pixabay)
Il cane e il padrone insieme al lavoro (Foto Pixabay)

La presenza degli animali domestici sul luogo di lavoro permette di svolgere la professione in maniera serena, agevolando anche il rapporto con i colleghi. Avere al proprio fianco degli ospiti speciali, aumenta il livello di produttività e di concentrazione, facilitato dall’atmosfera di relax e di tranquillità che circonda l’ambiente. Via dunque, lo stress e l’affaticamento, con il nostro fido a quattro zampe, potremo raggiungere risultati incredibili, senza particolari sforzi.

Il beneficio non coinvolgerebbe soltanto il padrone ma anche l’animale stesso che avrà l’opportunità di muoversi e di non avvertire la solitudine. All’interno della stanza saranno introdotti degli appositi tapis roulant che gli consentiranno di allenarsi e sgranchirsi in totale serenità.

Il cane in ufficio, l’iniziativa si estende in Italia

 

Serenità e relax con il nostro fido vicino (Foto Pixabay)
Serenità e relax con il nostro fido vicino (Foto Pixabay)

Inoltre, il padrone non dovrà occuparsi più del pensiero di lasciare gli animali domestici a casa e al rientro, di portarli fuori per la consueta passeggiata serale. Il vantaggio dell’idea si ripercuote, incredibilmente, anche sul business dell’azienda. Una ricerca americana sostiene che 4 aziende su 5 che praticano il pet-friendly office hanno notato un aumento della reputazione, essendo in grado di attirare maggiori clienti e contenere nuovi talenti. Di conseguenza, migliora lo sviluppo e la messa in pratica della creatività dei dipendenti insieme alle performance lavorative.

Tuttavia, questa tendenza è arrivata solo in America e in Giappone? No, perché in Italia, ha adottato tale politica la Mars Italia. Al riguardo, Valentina Menato, marketing director petcare & food dell’azienda citata ha affermato: “La nostra pet policy aziendale si fonda su delle norme indirizzate ad assicurarci che la presenza dei nostri amici a quattro zampe in ufficio, avvenga nel rispetto di tutte le persone, anche di chi non possiede un pet. Per inseguire tale percorso, è necessario abbattere il mito della complessità e dei costi, creandone una a costo zero, in modo da responsabilizzare ciascun proprietario.”

Tuttavia, l’obiettivo dell’azienda non si esaurisce soltanto all’interno di essa, poiché è attiva sul fronte del coinvolgimento di altri enti disposti ad adottare tale politica.

Il benessere fisico passa soprattutto da quello mentale. Non resta che aderire a questa splendida iniziativa.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti: 

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI