Home News Il cane nonno cerca ancora una famiglia, l’attesa da 15 anni

Il cane nonno cerca ancora una famiglia, l’attesa da 15 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:06
CONDIVIDI

Il cane nonno cerca ancora una vera casa in cui abitare. Da 15 anni attende di essere accolto da una famiglia piena di amore e di affetto da donargli

La speranza del cane nonno (Fonte Pixabay)
La speranza del cane nonno (Fonte Pixabay)

Ghandi diceva: “Chi pensa che i cani non abbiano un’anima, non ha mai guardato un cane negli occhi”. Una frase che, riassume il senso di questa storia. Una storia diversa dalle altre, poiché riguarda un cane soprannominato da tutti “Ghost”. Un nome infelice che testimonia quanto questo cane soffra ad essere considerato invisibile, perché da ben 15 anni cerca solo una famiglia che si prenda cura di lui.

Il cane nonno e l’inizio del calvario

Il cane nonno viene salvato (Fonte Pixabay)
Il cane nonno viene salvato (Fonte Pixabay)

Questa storia inizia in un canile di Palermo che accoglie “Ghost” per strada, indifeso e vittima di un’aggressione effettuata da un altro cane, come si evince dal suo orecchio leggermente storto. Qui sembra aver trovato la salvezza che cercava ma si rivela una mera illusione, dopo qualche tempo, quando viene affidato ad un canile abusivo a Palestrina, un luogo non idoneo all’accoglienza degli animali, sottoposto, di fatti, a sequestro.

Il cane nonno e la speranza ritrovata 

Il cane nonno in salute (Fonte Pixabay)
Il cane nonno in salute (Fonte Pixabay)

Tuttavia, per quanto possa sembrare assurdo, è qui che il cane trova la sua salvezza poiché viene notato dagli Animalisti italiani. Prontamente, quest’ultimi, decidono di portarlo via da quell’inferno che non gli permette di trovare pace, di approdare in un porto sicuro, che profumi di amore e di affetto umano.

Da allora in poi, il cane nonno trascorre la sua vita in una struttura di Roma, grazie alla quale riesce a ritornare in salute e a vivere decentemente la sua vita. Nella sua nuova “casa”, il cane diventa subito amico di tutti, rivelandosi un animale affettuoso e giocherellone.

Ora non resta che trovargli una vera casa, con una famiglia disposta ad offrirgli tutto l’amore di cui ha bisogno, capace di togliere dai suoi occhi una malinconia da troppo tempo evidente.

Se qualcuno volesse fargli questo dono (può scrivere al seguente indirizzo email: [email protected]).

Leggi anche: 

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI