Home News Il cane smarrito ricongiunto con il suo padrone, dopo ben 10 anni

Il cane smarrito ricongiunto con il suo padrone, dopo ben 10 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:32
CONDIVIDI

Il cane smarrito, trovato a distanza di 10 anni da una donna lungo il ciglio della strada. E’ stato possibile risalire al padrone tramite il microchip

Cane barboncino che osserva il tramonto (Foto Pixabay)
Cane barboncino che osserva il tramonto (Foto Pixabay)

Sembrava un’impresa impossibile, un desiderio irrealizzabile che aveva solo bisogno di trovare posto in un cuore mosso da fede sincera e da un amore puro. Il protagonista di questa storia è Gennaro, un cane smarrito il 15 gennaio del 2010 a Castellabate nel saernitano. Qui, il quattro zampe era stato ritrovato sul ciglio della strada da un uomo che ha scelto di portarlo via dallo stato di abbandono in cui versava, prendendolo con sé. Sfortunatamente, un giorno, il nuovo padrone ha scelto di lasciare il cane alla pensione che inaspettatamente, fugge via. Il proprietario ha denunciato all’istante la scomparsa ma dell’amico pelosetto, in tutti questi anni non c’è stata nessuna traccia.

Il cane smarrito, ritrovato dopo 10 anni dalla scomparsa 

Barboncino che aspetta il padrone (Foto Pixabay)
Barboncino che aspetta il padrone (Foto Pixabay)

Come un vero e proprio miracolo, probabilmente dovuto anche al patrono di cui il quattro zampe porta il nome, è giunta la notizia del ritrovamento del cagnolino, dopo dieci anni di attesa. Il destino ha voluto che una donna di nome Ilaria Procida si trovasse per strada in località Cannetiello, ad Agropoli in provincia di Salerno. Qui il quattro zampe è stato notato dalla donna che inserisce un annuncio su Facebook dove rivolge un appello agli utenti di internet nella speranza che qualcuno conosca l’animale.

Purtroppo però, non ottiene il fine atteso ed è costretta ad intervenire l’Asl che decide di portarlo nel canile. Qui, il cane viene sottoposto ad alcuni controlli dai quali emerge che esso dispone di un microchip. Tramite quest’ultimo i sanitari sono riusciti a risalire al proprietario, un uomo di Castellabate.

Il cane smarrito, complicata la ricerca per scovarlo  

Simpatia e dolcezza del barboncino (Foto Pixabay)
Simpatia e dolcezza del barboncino (Foto Pixabay)

L’operazione per ritrovarlo, non è stata semplice come si pensa. Il proprietario non si riesce a rintracciare ma ci pensa la donna a scovarlo e così avviene.

Proprio nel corso delle ricerche,la donna scopre che il cagnolino era l’oggetto di una denuncia di smarrimento del 15 gennaio del 2010. Così dopo che avrà effettuato tutti i controlli potrà ritornare dal suo padrone, che lo aspettava da tempo a braccia aperte.

Una storia da film, da romanzo che invece è tutta reale. Una storia dalla quale si ha molto da imparare, al di là, di ogni convinzione religiosa o scientifica del caso. Perché a volte, non tutte le cose hanno una spiegazione razionale.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI