Home News Il cane sulla tomba del padrone

Il cane sulla tomba del padrone

CONDIVIDI
cane fedeltà
Zozo sulla tomba del suo padrone

La fedeltà di un cane si misura ogni giorno. Affetto, lealtà e amore incondizionato. Molti esemplari hanno dimostrato al mondo intero cosa significa l’amore di un cane nei riguardi del padrone. Tra questi, Hachiko, lo straordinario Akita Inu. al quale è stato dedicato anche un film con Richard Gere, che ha aspettato per dieci anni, il ritorno del padrone ad una stazione di Tokyo in Giappone.

Storie commoventi che straziano i cuori. Cani fedeli disposti a lasciarsi morire per i propri padroni. Ogni giorno, ripercorrono la stessa strada che erano soliti percorre al fianco del loro amato umano. Ogni giorno, alla stessa ora, aspettano il suo ritorno. Loro non sanno che fine ha fatto il padrone, ma lo aspetteranno sempre, alla solita ora, nello stesso posto.

Altri esemplari, invece, sono stati al fianco del padrone fino alla fine. Ma non solo. Anche dopo la morte del loro amico umano, continuano a volergli stare vicino. Casi molti simili nei quali il cane scompare e riappare a distanza di tempo sulla tomba del padrone. E’ incredibile pensare che si tratti di coincidenze. Capitan il cane che ha vegliato la tomba del padrone per 11 anni oppure la dolce Lolita rimasta nella casa dove è morto il padrone in un incendio.

Tra questi, vi è la storia di Zozo che per oltre 3 anni si è recato ogni giorno sulla tomba del suo proprietario. İsmail Öztürk, è venuto a mancare nel febbraio del 2014. Era in simbiosi con il su amato cane di nome Zozo. La perdita di Ismail è stata devastante per il cane che dal giorno all’indomani scappò di casa. La famiglia lo cercò ovunque, fino a quando a distanza di qualche settimana, non ha trovato Zozo sulla tomba di Ismail, situata vicino casa. Da quel giorno, il cane ha preso l’abitudine di andare ogni mattina sulla tomba del padrone, in compagnia di Zafer, figlio di Ismail.

L’aspetto più commovente è il comportamento del cane che si accuccia sul tumolo di terra e si abbandona a sentimenti di tristezza infinita e di nostalgia. Un modo per sdraiarsi ancora al suo fianco e sentirlo ancora vicino.

Un cane di razza Kangal, originaria della città di Siva in Turchia. Il Kangal è noto per essere un cane eccezionale per la guardia e la custodia del gregge. Un cane possente che non teme di fronteggiare orsi o lupi. Il kangal ha un indole gentile e protettiva nei confronti del padrone, leale e rispettoso anche dei bambini.

Ecco il video di Zozo:

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI