Home News Un aspetto da “duro” dietro un carattere fragile: la storia del micio...

Un aspetto da “duro” dietro un carattere fragile: la storia del micio Ludo -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52
CONDIVIDI

Il gatto gigante, un felino che ha donato tanto amore alla sua famiglia. Un animale dolcissimo nonostante la sua statura da “cattivo”

Gatto concentrato (Foto Facebook)
Gatto concentrato (Foto Facebook)

Spesso chi è grande nell’aspetto fisico viene definito “gigante buono” per sottolineare la sua apparenza da persona forte, indice in realtà di un carattere fragile. Lo stesso si può dire del gatto Ludo, il Maine Coon, più grande della sua specie che misura ben 118,33 cm di lunghezza! Non tutti però sanno che la sua grande qualità era un’altra. Dietro la sua possente statura fisica si nascondeva un animo gentile! Il micio, detentore anche di un record, è scomparso nel febbraio del 2019 ma continua a vivere attraverso le immagini postate sui social dalla sua famiglia.

Potrebbe interessarti anche: Sansone, il gatto gigante che conquista la rete: 1,20 metri di fusa

Il gatto gigante che ha conquistato il web con la sua gentilezza e statura

Un piccolo leone (Foto Facebook)
Un piccolo leone (Foto Facebook)

 

Ludo viveva a Wakefield in Inghilterra con i suoi genitori umani che lo riempivano continuamente di coccole. Il micio era amante dei bambini con i quali adorava trascorrere le sue giornate. Il suo obiettivo si focalizzava sulle esigenze di entrambi i piccoli, mostrando un atteggiamento premuroso soprattutto quando erano malati. I bimbi però non erano l’unica sua passione perché ad essi si affiancarono i due gatti di casa Arwen e Krum. Ludo adorava fargli compagnia ed essere un ottimo amico per entrambi. Nonostante questo però, i suoi compagni preferiti erano i piccoli padroni di casa con i quali condivideva momenti di allegria e di spensieratezza. Il felino osservava, sdraiato sul letto, il neonato nella culla, diventando un perfetto baby sitter. La sua passione era quella di  farsi accarezzare e rilassarsi, guardando comodamente la tv dal divano di casa o aspettando impaziente di ricevere tante carezze sul lettone dei padroncini.

L’aspetto da “duro” in un cuore buono 

Pubblicato da Ludo the World's Biggest House Cat su Mercoledì 8 novembre 2017

Nei suoi brevi anni di vita, era diventato la mascotte di casa suscitando interesse anche nel popolo di Facebook che seguiva con piacere le sue giornate. . Una vita dedicata agli altri, purtroppo finita troppo presto a causa di alcuni tumori inoperabili. La famiglia ha continuato a stargli vicino fino all’ultimo istante, ricambiando con tanta devozione, tutto l’amore ricevuto fino all’ultimo istante di vita.

Potrebbe interessarti anche: Ecco Omar, il gatto gigante finito nel Guinness dei Primati

I suoi padroni hanno dovuto prendere la terribile decisione, in accordo con i medici, di metterlo a dormire per sempre. La situazione era grave e l’ inaccessibilità della malattia non rendeva possibile la salvezza. La scomparsa di Ludo ha lasciato un enorme vuoto in tutta la famiglia che continua a mantenere vivo il suo ricordo, nelle foto sui social e nei loro sguardo. Uno sguardo che Ludo aveva imparato a capire, dall’arrivo nella loro abitazione.

Pubblicato da Ludo the World's Biggest House Cat su Sabato 28 giugno 2014

 

"meh….

Pubblicato da Ludo the World's Biggest House Cat su Martedì 24 ottobre 2017

Benedicta Felice