Home News Gatto investito da un’auto, la padrona lo trova sano e salvo grazie...

Gatto investito da un’auto, la padrona lo trova sano e salvo grazie all’Enpa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29
CONDIVIDI

Il gatto investito da un’auto nel savonese, subisce un trauma cranico e grazie all’Enpa ritorna in salute. La padrona lo ritrova mediante l’appello social

Gatto bianco e nero (Foto Pixabay)
Gatto bianco e nero (Foto Pixabay)

In pochi giorni, Savona è stata la protagonista di due notizie dall’inizio preoccupanti ma, fortunatamente, dal lieto fine. Due gatti dalle storie differenti, sono stati accomunati dal medesimo “destino” dal felice epilogo. Alla vicenda surreale e bizzarra di Eden, il gatto smarrito ad Asti poi ritrovato a Savona, a distanza di due mesi dalla scomparsa, si affianca quella di Pilù, il micio che dopo essere stato investito da un’auto, ha riportato un trauma cranico che ha reso necessaria la permanenza nella sede dell’Enpa per le cure necessarie e la successiva ripresa che gli ha permesso di riabbracciare la sua padrona.

Il gatto investito, dopo il trauma cranico torna tra le braccia della padrona 

La curiosità del gatto (Foto Pixabay)
La curiosità del gatto (Foto Pixabay)

Il gatto, dal colore bianco e nero, era stato investito da un’auto ad Albisola nella provincia di Savona ed è stato ritrovato nel box curatoriale della sede dell’Enpa dove aveva perso conoscenza a causa del trauma cranico che aveva riportato. Dopo questo periodo, il micio è riuscito a rimettersi in forma e si è ripreso velocemente. A quel punto, i volontari dell’Enpa hanno ritenuto opportuno diffondere l’appello sui social affinché la notizia arrivasse al proprietario che lo aveva perduto.

L’idea non poteva non funzionare. Infatti, a poche ore dalla diffusione sui social la notizia è giunta ad F.C. la proprietaria di Pilù, che preoccupata lo cercava da alcuni giorni ma non aveva perso la speranza di rivederlo. Il micio potrà finalmente godersi le carezze della sua padrona e ringraziare i volontari per avere avuto la possibilità di ritornare a casa.

Il gatto investito, la cura e la dedizione dei volontari

La compostezza del gatto (Foto Pixabay)
La compostezza del gatto (Foto Pixabay)

Pilù fa parte degli oltre 500 gatti che i volontari della Protezione Animali savonese raccolgono e curano ogni anno. Tra di essi, almeno una ventina vengono smarriti dai proprietari e grazie agli appelli dell’Enpa è possibile venire a riprenderli. Ogni giorno i membri di tale organizzazione hanno l’occasione di assistere a scene emozionanti, cariche di gioia e commozione.

Grazie ai volontari dell’Enpa, i nostri amici a quattro zampe possono finalmente tornare a casa sani e salvi.

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI