Home News Il gatto nero con gli occhi arancioni come le zucche di Halloween

Il gatto nero con gli occhi arancioni come le zucche di Halloween

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:13
CONDIVIDI

Il gatto nero dagli occhi arancioni la lingua in fuori assomiglia molto a uno dei personaggi dei cartoni o anche a uno dei gatti stregati  dei film dell’orrore.

Il gatto dagli occhi arancioni (Foto instagram)

Uno splendido gattone dal manto nero ha una particolarità che ha fatto scalpore sui social. Il bellissimo gatto infatti ha gli occhi di un colore particolarissimo, arancioni  come le zucche di Halloween. La sua foto è diventata virale sui socia dopo che il suo proprietario ha postato una delle sue magnifiche foto.

Il gatto nero dagli occhi arancioni

 

Lo splendido felino si chiama Gremlin e subito dopo la pubblicazione della sua foto è praticamente diventato il simbolo di Halloween.

I suoi proprietari non avevano idea che nel crescere i suoi occhi sarebbero diventati di quel particolare colore.

Il gatto infatti era stato preso da cucciolo e come riportato da Bored Panda i proprietari del felino che ora ha circa 2 anni avevano notato solo un colore più pallido nelle sue pupille ma non si sarebbero mai sognati di ritrovarsi un gatto nero dagli occhi arancioni.

E’ stato infatti  riferito : “Non avevamo idea che i suoi occhi sarebbero stati di questo colore perché quando era un micio, erano di un colore più pallido poiché la maggior parte dei gatti nasce con gli occhi blu” .

Il bellissimo felino vive a Melbourne a Sydney (Australia) e per lui è stata creata anche una bellissima pagina Instagram dove vengono postate le se foto spettacolari.

Il grosso gattone ha un seguito imponente di persone che adorano osservare come il piccolo grande gatto trascorre le sue giornate .

Ma i suoi occhi dal colore particolare, non sono l’unica cosa che distingue il felino infatti il grosso micio dal manto nero è un fantastico compagno di vita per i suoi amici umani che lo adorano e adorano passare il loro tempo in sua compagnia.

Sempre secondo quanto riportato infatti soprattutto durante il periodo di quarantena il gatto si è distinto per la sua iperattività e per aver consolato non solo i suoi proprietari ma anche tutto il web, regalando momenti di gioia in un periodo segnato dalla pandemia di covid-19.

L.L.