Home News Il gatto nero disperso torna a casa dopo 10 lunghi anni

Il gatto nero disperso torna a casa dopo 10 lunghi anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:43
CONDIVIDI

Dopo 10 lunghi anni di assenza il gatto è finalmente tornato a casa, una ragazza adolescente ha finalmente trovato il suo gattino che aveva smarrito dal 2009.

gatto nero (foto Pixabay)
gatto nero (foto Pixabay)

Aveva solo quattro anni Isobel Thatcher quando del suo amato gatto domestico Max si era persa ogni traccia, con il passare delle settimane e dei mesi, la sua famiglia aveva infatti definitivamente rinunciato alla speranza di vederlo tornare a casa, supponendo che probabilmente in una strada trafficata come quella in cui tutt’oggi vivono, il felino fosse stato investito.

Dopo 10 lunghi anni quando orma il dolore della perdita si era assopito una telefonata risveglio la speranza nella bimba ormai diventata adolescente. Isobel ora quattordicenne ricevette infatti la comunicazione da un vicino di casa che la informava che il gatto non era morto, ma che il felino nero aveva vissuto, per gli anni nel quale si pensava fosse deceduto, a meno di un miglio dalla sua abitazione con una signora anziana, che pensando che si trattasse di un randagio iniziò a nutrirlo.

Il ritorno del gatto

Gatto torna a casa
Il gatto dopo 10 anni è tornato a casa

Dopo molti anni nei quali il gatto aveva vissuto con l’anziana signora, questa si ammalò e non essendo più in grado di prendersi cura del gatto, chiese al figlio di trovare una sistemazione adeguata per quella creatura che la vecchina amava tanto.

Suo figlio che non poteva prendersi personalmente cura del micio, contattò la carità di Animali smarriti nel Kent, dove venne fatta una scoperta incredibile, il gatto aveva sempre avuto un microchip, e dalla lettura si evinse che il gatto si chiamava Max e che apparteneva alla famiglia Thatcher.

Dopo alcuni messaggi di comunicazione su Facebook tra l’uomo e la famiglia Thatcher, Max il gatto nero è stato restituito ai suoi originari proprietari, che lo hanno accolto nuovamente a casa con grande gioia.

Isobel felice come non mai, in un’intervista a infatti dichiarato :”È la cosa migliore che mi sia accaduta quest’anno è un miracolo di Natale. Ero davvero arrabbiato quando è scomparso, ho solo pensato che fosse morto dopo tutto questo tempo”.
“Non me lo aspettavo davvero, ma sono così felice.”

Sua madre, Julie, ha aggiunto: “Quando non è tornato per tutti quegli anni, chi non avrebbe pensato ad una tragica fine? tutti abbiamo pensato che fosse stato investito.

“Poi all’improvviso abbiamo ricevuto questi messaggi e nel giro di poche ore sono arrivati ​​alla nostra porta e appena l’ho visto ho detto è lui.”

Pur essendo passati molti anni la donna ha infatti riconosciuto subito il gatto, anche se lo ha trovato dimagrito. Il felino color nero, appena entrato nella sua vecchia abitazione ha immediatamente preso il suo vecchio posto, ovvero acciambellato  sul letto di Isobel.

Il personale di Animals Lost and Found ha preso la palla al balzo, usando come esempio l’accaduto,  ed ha esortato i proprietari di animali domestici a mettere i microchip ai loro animali per facilitare il ricongiungimento in caso di scomparsa.

Non importa infatti quanto tempo sia passato dalla scomparsa dell’animale grazie al micro chip la speranza di poterlo vedere tornare a casa può rimanere sempre viva.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI