Home News Il gorilla con la mano senza pigmentazione sembra umana

Il gorilla con la mano senza pigmentazione sembra umana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12
CONDIVIDI

Affascinante scoperta, trovato un gorilla con una particolarità eccezionale, uno dei suoi arti è dello stesso colore della pelle umana.

anaka
Anaka il gorilla di 6 anni dello zoo di Atlanta (Fonte Foto Facebook)

Per commemorare il sesto compleanno di un gorilla di nome Anaka lo zoo di Atlanta ha organizzato una festa, un’occasione gioiosa per tutta la struttura. Molti dipendenti dello staff hanno festeggiato il gorilla scattando molte foto dell’evento e postandole sui social.

Molte delle persone che hanno visualizzato le foto hanno semplicemente mandato gli auguri a Anaka, il gorilla femmina che ha compiuto 6 anni,  ma in molti si sono accorti di qualcosa di particolare nell’animale.

La mano del gorilla

La mano di Anaka il gorilla di 6 anni dello zoo di Atlanta

Il dettaglio molto interessante ha infatti attirato l’attenzione di molte persone che hanno visto in lei qualcosa di illuminante e di molto simile all’essere umano. Infatti una delle zampe del primate manca di pigmentazione, o meglio la pigmentazione di una zona della “mano ” è di colore rosa, nell’immagine ingrandita infatti quella del gorilla sembra una mano umana.

I primati oltre ad avere i pollici opponibili hanno delle impronte digitale diverse tra di loro che vengono utilizzate anche per distinguere ogni esemplare dall’altro, questi esemplari in oltre hanno una particolarità molto singolare per il del regno animale, non sono dotati di artigli ma di unghie proprio come gli esseri umani.

Secondo i responsabili dello zoo, Anaka sarebbe l’unica con questo particolare segno di riconoscimento, l’animale mostra infatti una colorazione di un’arto normale nel suo genere mentre sull’altro la colorazione e dello stesso colore della pelle dell’essere umano.

A detta dei responsabili dello zooo Anaka è un’esemplare dal carattere molto forte e dalla pagina facebook dello zoo si evincono le sue caratteristiche di supremazia.

Una portavoce sulla pagina  ha confermato che la creatura  è un’esemplare dominante, nonostante la sua tenerà età infatti, si fa sentire per avere un posto privilegiato per alimentarsi e molte volte è stata vista cavalcare suo fratello e le sue sorelle in segno di dominio.

Inizialmente si pensava che il gorilla fosse affetto da la vitiligine , una condizione della pelle caratterizzata da chiazze di epidermide prive di pigmento, ma l’animale ha questa particolarità dalla nascita e sembra che la macchia non si sia mai estesa, ne regredita.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI