Home News Il guaito di dolore che ha sconvolto la rete: adesso Kayne sta...

Il guaito di dolore che ha sconvolto la rete: adesso Kayne sta bene

CONDIVIDI

kayne

E’ un guaito che ha fatto il giro del mondo quello di una sofferenza e di un dolore provocato da maltrattamenti ripetuti. Il lamento straziante di un cagnolino terrorizzato dalla mano dell’uomo che per la prima volta riceve una carezza e non sa cosa significa una dimostrazione di affetto (clicca qui).

Quel cucciolo approdato al canile di Cracovia ha commosso la rete ma grazie alla volontaria Monica Mitreanu, lentamente ha preso fiducia e confidenza con quella figura umana che prima rappresentava solo dolore.

Dopo quel video, la Mitreanu ha pubblicato una serie di aggiornamenti sui social mostrando come lentamente il cagnolino ha ripreso a vivere con tanto di messaggio “il cucciolo terrorizzato ora sta bene”,. Il cucciolo tramite una rete di rifugi è stato traferito, lo scorso 19 dicembre nel Regno Unito.

L’ultimo aggiornamento è stato quello che annunciava che quella piccola creatura terrorizzata che adesso si chiama Kayne, sembra essere felice nella sua nuova famiglia, circondata da altri amici pelosi, presso il rifugio F.A.B. (Frances Adores Bullbreeds). I volontari del centro hanno tenuto a precisare che adesso il cane sta bene e che la pubblicità emersa dal video non era mirata a mettere in cattiva luce il canile di Breasta-Craiova, ma bensì a denunciare i maltrattamenti rivolti a migliaia di cani che ogni giorno spariscono nel nulla per le strade della Romania.

 

The scared puppy is ok now! 🙂

Posted by Monica Mitreanu on Saturday, November 14, 2015