Home News Il micio triste che ritrova la felicità dopo anni di sofferenze -FOTO...

Il micio triste che ritrova la felicità dopo anni di sofferenze -FOTO E VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:12
CONDIVIDI

Il micio triste, uno stato emotivo che è cambiato solo quando ha incontrato una donna lo ha accolto nella sua vita, riempiendolo di affetto

Bruce il micio triste (Foto Instagram)
Bruce il micio triste (Foto Instagram)

 

Piccolissimo e solo al mondo. Rifiutato da tutti, ha dovuto affrontare un’esistenza complicata e triste. Si tratta di un gatto randagio di nome Bruce che ha visto un pò di “luce” nella sua vita, a soli sei anni. Il resto del tempo lo ha trascorso a vagare per le strade senza nessun punto di riferimento o meta da seguire. Ecco com’è andata la sua storia.

Il micio triste, una storia che fa riflettere sui randagi 

Il micio sorpreso (Foto Instagram)
Il micio sorpreso (Foto Instagram)

Bruce ha mosso i primi passi verso la felicità solo a sei anni nel momento in cui è stato accolto  in un rifugio nel Minnesota negli Stati Uniti. Una volta giunto lì, è riuscito nel suo intento ossia quello di trovare una padrona amorevole che si occupasse di lui. Nonostante non sia stato facile come previsto, una signora non ha resistito al richiamo dei suoi occhi, così’ tristi e delusi. Per adottarlo, è bastata una foto vista su Facebook.

Con lui è stato amore a prima vista. La signora di nome Sandra si è resa subito conto che doveva dare una casa a quel tenero felino. Sandra ha fatto tutto quanto era in suo potere per donargli tutto quello che non ha potuto avere. Bruce è stato riempito di giocattoli, cibo e tanto amore. La sua padrona ha condiviso i momenti trascorsi insieme attraverso foto e video su Instagram.

Dopo la sofferenza, la meritata felicità 

Finalmente il micio può avere tutto quello che ha sempre desiderato. Un tetto sotto il quale vivere e una marea di sentimenti da donargli. Purtroppo non tutte le storie dei randagi sono simili tra di loro. Alcuni non hanno avuto la stessa fortuna finale di Bruce e sono divenuti vittime di maltrattamenti o hanno terminato la loro vita morendo di fame e di malattia.

L’esistenza dei randagi non è semplice e molte volte vengono rifiutati per assurde convinzioni che vengono create sul loro essere. Per fortuna, esistono anche persone che non credono a tali ipotesi ma pensano solo al modo migliore per offrire una vita dignitosa ai loro amici animali.

Alla scoperta di mille cose 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

When the bartender tells you you’ve had too much to drink and she won’t refill your cup…😼

Un post condiviso da Mister Willis the Cat (@mrwillisthecat) in data:

La gioia della rinascita  

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Bruce’s face when I told him that I don’t have to go to work today since it’s Saturday 😸

Un post condiviso da Mister Willis the Cat (@mrwillisthecat) in data:

Dai momenti brutti a quelli belli 

In posa per la foto  

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Torn between wanting a snack and looking like a snack 🍭🍬🍩 #sweetassugar

Un post condiviso da Mister Willis the Cat (@mrwillisthecat) in data:

Potrebbe interessarti anche: 

Benedicta Felice