Home News Il pesce umano che terrorizza il web, l’insolita scoperta in Cina

Il pesce umano che terrorizza il web, l’insolita scoperta in Cina

CONDIVIDI

Un ritrovamento tra il macabro e il comico. Il pesce umano viene scovato da una donna, in un lago cinese. Il video ha spopolato su internet

Pesce umano (Fonte Pixabay)
Pesce umano (Fonte Pixabay)

Una visione che sembra essere fuori dalla realtà. Un pesce dalla faccia umana è stato avvistato in un lago cinese. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un titolo di un film per il grande schermo, di una bufala o un photoshop ben architettato, invece è incredibilmente tutto vero! La notizia ha fatto il giro del web, in poco tempo ed è subito diventata virale.

Il pesce umano e il suo avvistamento

Pesce che nuota (Fonte Pixabay)
Pesce che nuota (Fonte Pixabay)

La fortunata avvistatrice è una donna proveniente dal piccolo villaggio di Miao nel Kunming, il capoluogo dello Yunnan nella Cina meridionale. La donna del tutto ignara di tale esistenza, nota un esemplare insolito mai visto finora. Si avvicina verso l’habitat dell’animale e con grande stupore riprende con il telefonino la strana creatura mentre nuota indisturbato. I suoi occhi, il suo naso e le sue labbra combaciano con la descrizione e con l’immagine di un viso dalle fattezze umane. Il video è stato subito condiviso sul sito cinese di social media Weibo, dove ha registrato circa 16.000 visualizzazioni. Com’era prevedibile, non sono tardati ad arrivare i commenti degli utenti in rete, tra i quali, i più scettici hanno sottolineato che si trattasse di una carpa dagli insoliti segni sulla testa. Opinioni che contrastano con la natura del filmato.

Casi simili al pesce umano 

Pescatore (Fonte Pixabay)
Pescatore (Fonte Pixabay)

Tuttavia, non è la prima volta che il popolo del web, assiste ad una scena simile in quanto, all’inizio del 2019 un pescatore ha scovato un pesce avente dei denti molto simili a quelli degli esseri umani.  Pertanto, al di là dell’aspetto macabro e “comico” della vicenda, una causa si tale ritrovamento potrebbe dipendere dagli effetti devastanti prodotti dall’esplosione di Chernobil, le cui radiazioni ancora, purtroppo mietono vittime. La natura ci parla, ci manda dei segnali e in modo, a volte, del tutto inaspettato è in grado di farci comprendere l’importanza del benessere e della tutela degli esseri viventi nel nostro pianeta.

 

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI