Home News Sembra uscito dalla “Notte stellata”, il ragno rinvenuto in Australia -VIDEO

Sembra uscito dalla “Notte stellata”, il ragno rinvenuto in Australia -VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44
CONDIVIDI

Il ragno di Van Gogh dal colore che richiama il celebre quadro “La notte stellata”. Un esemplare che si unisce agli altri sette esemplari rinvenuti

Il ragno stellato (Foto video)
Il ragno stellato (Foto video)

Arriva dall’Australia ed è una scoperta sensazionale non solo per l’ambito prettamente scientifico ma anche per quello animale. Il giovane entomologo Joseph Schubert ha scovato sette nuovi tipi di ragni tra i quali uno che somiglia al celebre quadro di Van Gogh “Notte stellata”. La somiglianza dipende dalla particolare colorazione del suo addome blu ricoperto da palline gialle. I suoi tratti estetici sono simili a quelli dei suoi coetanei sebbene lui sia quello dotato di maggiori particolarità.

Il ragno di Van Gogh, una meravigliosa scoperta 

Ragno volpei (Foto video)
Ragno volpei (Foto video)

Ogni ragno è dotato di un colore che lo rende un esemplare meraviglioso. Ciascuno di essi si avvale di specifici nomi scientifici che sono i seguenti:  l’Azureus, il Laurenae, il Noggerup, il Suae, il Volpei e l’Inaquosus. La maggioranza di tali specie vive nella parte occidentale dell’Australia, accuratamente descritte nello studio chiamato “Seven new specie of Australian peacock spiders”. Lo studio è stato condotto dal medesimo ricercatore australiano che si occupa di analizzare i ragni pavone da ben 22 anni. Ognuno di essi, si distingue per i colori iridescenti che gli esemplari maschi preferiscono esibire nel momento del corteggiamento.

Determinazione e passione 

Il ragno pavone (Foto video)
Il ragno pavone (Foto video)

Tra di essi però, spicca il ragno simile al famoso dipinto: il Maratus constellatus. Una scoperta non semplice per il giovane ricercatore che ha narrato l’impresa, raccontando i dettagli del suo ritrovamento: “Per trovare questa specie ho dovuto raggiungere il Kalbarri, a 9 ore di distanza in auto a nord di Perth. Il suo nome è stato scelto con cura poiché constellatus in latino significa “stellato” . Altri invece, hanno ricevuto la loro specifica denominazione in base alle persone che le hanno scoperte.” Un rinvenimento importantissimo per le varie tipologie di ragni esistenti. Nonostante il notevole traguardo raggiunto il ricercatore ha le idee chiare: “Credo che là fuori ci siano ancora altre specie da trovare“. Un impegno portato avanti con passione e determinazione che siamo sicuri continuerà ad ottenere ottimi risultati.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti: 

Benedicta Felice