Home News Un rettile raro e unico nel suo genere: il serpente arcobaleno -FOTO

Un rettile raro e unico nel suo genere: il serpente arcobaleno -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:10
CONDIVIDI

Il serpente arcobaleno, un rettile dai colori straordinari che ha incantato i visitatori e tutto il popolo del web che ha ammirato il suo aspetto

Il rettile colorato (Foto Facebook)
Il rettile colorato (Foto Facebook)

 

Non si vedeva in giro da più di mezzo secolo. Il suo ultimo avvistamento risale al 1969, in Florida, precisamente all’Ocala National Forest. Stiamo parlando del serpente arcobaleno avvistato nella zona da due donne alle prese con un’escursione. Un avvistamento eccezionale che non capita di frequente.

Potrebbe interessarti anche: Serpente in giardino: cosa fare faccia a faccia con il rettile

Il serpente arcobaleno, un esemplare unico e raro al mondo 

Il serpente a cerchio (Foto Facebook)
Il serpente a cerchio (Foto Facebook)

Il rettile appartiene alla specie denominata Farancia erytrogramma e si distingue per i suoi colori particolari. Le denominazione scientifica deriva dalle parole greche (erythros) che significa rosso e gramma che significa lettera/parola. Secondo altre interpretazioni invece, serpente fango, serpente a righe rosse o serpente sabbia. Insomma, per definirlo sono state utilizzate diverse definizioni.

Le squame dorsali vanno dal blu al nero lucido e sono dotati di tre strisce che dal rosso finiscono al giallo. Le loro dimensioni vanno dai 90 ai 122 centimetri di lunghezza e le femmine sono più grandi rispetto ai maschi. Le femmine, in particolare, possono arrivare a deporre tra le 20 e le 50 uova che nascondono in terreni sabbiosi per poi aprirsi in autunno.

Il loro habitat è costituito da zone paludose e la loro vita si svolge prevalentemente in acqua. Non a caso, si classificano come rettili definiti abili nuotatori ma la loro particolarità più grande è quella di non avere veleno e non essere aggressivi. Il territorio in cui vive è situato nel sud-est degli Stati Uniti. I luoghi maggiormente da esso abitati sono la Virginia, la Georgia, il Nord della Florida, l’Alabama e il Mississipi ma  avvistarlo non è affatto semplice.

Il rettile citato si caratterizza per avere dei colori stupendi che richiamano proprio l’arcobaleno. Un esemplare davvero raro che testimonia l’immensa bellezza che la natura ha da offrirci. Il nostro dovere è dunque quello di proteggerla e preservare il tesoro prezioso che ci troviamo di fronte, ogni giorno.

Benedicta Felice