Home News Il suo gatto si comporta in modo strano: lo porta dal veterinario...

Il suo gatto si comporta in modo strano: lo porta dal veterinario ma poi scopre che era dei vicini

CONDIVIDI
@Twitter

 

Vive insieme alla sua gatta, in Nuova Zelanda. Una bellissima esemplare tutta nera che passa le sue giornate tra casa e giardino, in esplorazione. Un quotidiano fatto di fusa, buona cibo e carezze. Ma un giorno, Clarke Gayford si accorge che la sua dolce metà felina si stava comportando in modo strano, palesando dei comportamenti di ansia, miagolando come non aveva fatto mai. Ed è così che Clarke decide di portarla dal veterinario per un controllo e che le aveva prescritto un trattamento e di chiuderla per qualche giorno in casa, per farla ristabilire.

Ma dopo qualche giorno ecco che appare in salone la gatta di Clarke che in realtà aveva fatto una fuga di qualche giorno ed era ad un tratto ricomparsa. L’uomo si è così accorto che il gatto che aveva chiuso nella camera da letto non era la sua dolce micia, bensì il gatto castrato dei vicini di casa, per il quale aveva tra l’altro speso ben 130 dollari tra veterinario e farmaci.

Ma l’elemento più divertente di tutta la storia è che né Clarke né il veterinario avevano fatto caso al fatto che l’esemplare era un maschio. Ma non solo. Infatti, nel post pubblicato su Twitter, con la fotografia del povero gatto scambiato, Clarke ha anche spiegato che gli stessi vicini di casa si erano recati presso la sua abitazione chiedendogli se lo aveva visto: “Ovviamente, ho risposto che non l’avevo visto. Ancora rido di questa cosa”, scrive il giovane proprietario, ripensando alla divertente disavventura del povero felino preda di attacchi di panico perché voleva semplicemente ritornare a casa sua e che aveva invece recluso in casa.
Si tratta forse di una delle storie più divertenti rimbalzate sui social in questi ultimi tempi e che senz’altro riportano il buon umore.
Come dire:  al buio tutti i gatti sono bigi…

C.D.