Home News La malinconia è dipinta nei suoi occhi, l’immagine del bulldog è virale...

La malinconia è dipinta nei suoi occhi, l’immagine del bulldog è virale -VIDEO E FOTO

Il triste bulldog, il cane che ha conquistato tutti con la sua malinconia per la mancanza dei bambini, i suoi compagni di giochi

L'espressione smarrita del cane (Foto Twitter)
L’espressione smarrita del cane (Foto Twitter)

 

Ci sono immagini che lasciano il segno. Immagini che arrivano dritte al cuore, non per la tecnica fotografica o lo stile con il quale sono realizzate ma per il messaggio che trasmettono. Come quella del bulldog Big Poppa immortalato mentre ripensa con nostalgia ai momenti trascorsi con i suoi compagni di giochi: i bambini. La foto è stata catturata dalla sua padrona, la 38enne Rashida Ellis di Atlanta in Georgia che ha diffuso l’immagine su Twitter, divenuta subito virale.

Il triste bulldog che guarda fuori nella speranza di rivedere i bambini 

Noia e solitudine (Foto Instagram)
Noia e solitudine (Foto Instagram)

Com’era prevedibile, l’immagine ha ottenuto un vasto consenso dal popolo social, raggiungendo più di 450.000 like e 50.000 volte di retweet. Un bel risultato in termini numerici al quale si unisce la popolarità che Big Popp ha acquisito negli Stati Uniti. Non solo Twitter ma anche su Instagram, la sua pagina@popthebulldog vanta la presenza di 18.900 follower. Numeri che fanno ben comprendere quanto sia stata capace di smuovere le coscienze degli utenti del web.

La tristezza del tenero bulldog è diventato un argomento di tendenza tra il popolo americano. Chiunque abbia visto la sua foto, spera che il cane possa ricongiungersi al più presto con i bambini e tornare a giocarci insieme.

Un successo commovente

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Looking for Swingers

Un post condiviso da Big Poppa aka BiggieSmalls (@popthebulldog) in data:

Il successo del quattro zampe ha ottenuto più di quanto fosse pensabile raggiungere, attirando persino l’attenzione di Maisie Williams, la star del Trono di Spade. La sua ammirazione è stata così grande da farle scrivere un tweet semplice ma pieno di significato. “Non essendo drammatica, morirei letteralmente per Big Poppa“. Al suo commento ne sono seguiti tanti altri dove ognuno manifesta il senso di solidarietà per le sensazioni provate dal cane. Una fratellanza condivisa per la sofferenza che sta vivendo l’umanità intera. “Detesto il mondo perché ha ferito Big Poppa” scrive John Paul Brammer, seguito dall’appello di Jessica Valenti che esprime un accorato desiderio: “Dobbiamo rendere il mondo un posto migliore per Big Poppa“.

Ellen invece ha sottolineato l’importanza del distanziamento sociale, una regola da rispettare per consentire al cane il ritorno alla sua routine quotidiana. L’isolamento sociale è un aspetto che ha destabilizzato l’umore e le abitudini del dolce Big, come afferma la sua proprietaria: “La quarantena lo ha reso pigro, dorme di più e quando è dentro esce nel cortile interno di casa per cercare persone. Non è felice come lo è di solito, di sicuro è stanco di giocare da solo.

Una storia che fa riflettere sull’importanza che il rapporto con gli altri e l’amicizia abbiano per i nostri amici a quattro zampe.

La storia di Big Poppa è l’esempio più adatto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Im being lazy today

Un post condiviso da Big Poppa aka BiggieSmalls (@popthebulldog) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Looking for Children to play with 😔

Un post condiviso da Big Poppa aka BiggieSmalls (@popthebulldog) in data:

(Fonte video dailymail.co.uk)

Potrebbe interessarti anche: 

Benedicta Felice