Home News Il video shock che racconta gli abbandoni degli animali in estate

Il video shock che racconta gli abbandoni degli animali in estate

CONDIVIDI

L’estate è la stagione degli abbandoni. Nonostante possa sembrare assurdo sia ancora presente questo fenomeno oggigiorno, dopo tutte le campagne di sensibilizzazione, le misure intraprese dai governi come l’obbligo microchip, i dati parlano chiaro. Se in Italia si contano 60mila abbandoni con picchi nel periodo estivo, la Francia con 100mila animali abbandonati ogni anni, tra i quali 60mila a ridosso delle vacanze, si classica al primo posto in Europa per il numero di abbandoni estivi.

Ed è proprio su questo dato che l’organizzazione animalista 30Milions d’amis ha promosso la campagna contro gli abbandoni estivi in Francia, giocando sul senso calcistico del “Campioni d’Europa”.

Sulle note della celebre canzone dei Queen “We are The Champion”, il video mostra diverse situazioni di abbandoni con animali appartenenti a diverse specie domestiche, cani, gatti, conigli o addirittura criceti, scaricati nei modi peggiori.

Tra questi, il cane legato in un parco, fatto scendere da un’automobile, il cucciolo gettato all’interno di un recinto. Non mancano le cucciolate indesiderate di gattini, gettati nella spazzatura all’interno di un cartone oppure il gatto lasciato con il suo trasportino sul bordo di un marciapiede così come un coniglio scaraventato da un’automobile vicino alle fognature o un criceto gettato come nel trita rifiuti di un palazzo.

Il contrasto cinico tra le azioni riprovevoli delle persone che cantano il “we are the champion”, siamo i campioni è di grande effetto.

Chi abbandona un animale è un vigliacco

“E’ il podio della vergogna. Si tratta di una campagna che vuole essere un elettroshock. E’ da ben trentanni che ripetiamo le stesse cose. Bisogna mettere i pugni sul tavolo e dire che adesso basta!”, ha commentato Reha Hutin, presidente di 30Milions d’Amis.

Hutin ha ricordato che nel 2018, l’associazione aveva promosso una campagna contro gli abbandoni puntando alle emozioni.

“Per il 2019, abbiamo deciso di fare una campagna più dura, mostrando l’abbandono di animali appartenenti a specie diverse. La persona che abbandona è tutti noi. Quello che mostriamo è la vita reale. Non c’è un bastardo nello specifico, ma chi abbandona può essere nostro cugino, nostra madre, il vicino di casa”.

La scelta dei Queen non solo è mirata a sottolineare il contrasto tra il merito e l’azione disgustoso. Infatti, Freddie Mercury era un amante dei gatti. Lo stesso chitarrista Brian May è un attivista e fervente sostenitore dei diritti degli animali.

Leggi –>La passione di Freddie Mercury per i gatti: nove amici in casa!

Ecco il video shock

We are the Champions

🔊 Vidéo choc ! Vous ne devinerez jamais dans quel domaine la France ferait mieux de ne pas être championne cet été…#NONALABANDON 👉 Mobilisez-vous contre ce palmarès de la honte – www.nonalabandon.com[Campagne Fondation 30 Millions d'Amis 2019]

Pubblicato da 30 Millions d'Amis (Officiel) su Lunedì 17 giugno 2019

 

Ti potrebbe interessare–>Abbandono cani: cosa ne pensano i bambini?

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI