Home News Incendio nel canile, tanto spavento tra i quattrozampe ospitati

Incendio nel canile, tanto spavento tra i quattrozampe ospitati

CONDIVIDI
@Facebook/Tammy Graves

E’ stato tantissimo lo spavento al quale i cani ospitati nella struttura municipale di Ostaglio, in provincia di Salerno, sono stati costretti a provare dopo un incendio propagatosi ovunque, generando fuoco e fiamme tali da evacuare sia persone che animali. Proprio il fumo aveva reso ben presto l’aria irrespirabile, ma dei volontari non hanno pensato su due volte nel buttarsi nel bel mezzo di quella coltre acre e che non permetteva di vedere niente, al solo scopo di salvare i cani. In tanti alla fine sono riusciti a portare in sicurezza i quattrozampe, rannicchiati nelle loro cucce, mentre i Vigili del Fuoco intervenendo tempestivamente hanno potuto circoscrivere l’area dell’incendio evitando che le fiamme si diffondessero altrove.

Il tutto nonostante l’operato sfavorevole del vento, che alimentava il fuoco. E l’aria è stata resa irrespirabile, complicando maledettamente i soccorsi. Parecchi animali erano così spaventati da non riuscire a lasciare i rispettivi alloggi, nonostante il fumo, la polvere ed il fuoco. Come se non bastasse, proprio accanto al canile c’erano delle sterpaglie che, essendo secche, sono bruciate in un batter d’occhio. Ma tutto è bene ciò che finisce bene e nonostante i danni arrecati da questa spiacevole circostanza, tutti stanno bene, sia la gente intervenuta nell’incendio per limitarne i nefasti effetti che i cani, i quali avrebbero potuto essere tra le vittime più numerose.

Ed anche se si tratta di due episodi del tutto diversi, anche in questa circostanza c’entra comunque l‘altruismo che delle persone sono capaci di provare nei confronti di un animale, lasciato da solo nella fattispecie. Fino a quando amore ed affetto non sono stati in grado di fare la differenza in bene.