Home News India, brutalità indicibile: intera cucciolata lapidata a morte

India, brutalità indicibile: intera cucciolata lapidata a morte

CONDIVIDI

cani-lapidati

L’ennesima storia agghiacciante di violenza sugli animali arriva questa volta dall’India: l’organizzazione PetRescueReport infatti, ha reso noto il ritrovamento di un’intera cucciolata lapidata a morte nella città di Mumbai. I dieci cagnolini erano seguiti e curati da un adolescente del luogo, il quattordicenne Victor, che quotidianamente provvedeva al loro sostentamento prima di andare a scuola. I responsabili del brutale atto potrebbero essere i tossicodipendenti che costantemente pullulano nel quartiere Bhagat, zona del ritrovamento. Il giovane, profondamente scosso alla vista dei corpicini, ha notato che uno dei piccoli era ancora in vita, ma purtroppo i soccorsi prestati sono stati inutili.

A rendere ancora più triste la scena, è stata la presenza della mamma dei cagnolini che guaiva senza sosta consapevole del dramma che stava vivendo, incapace di staccarsi dai suoi piccoli. Victor ha provveduto in prima persona, dopo la sepoltura dei cuccioli, ad allertare le autorità in merito alla vicenda ed a condividere l’accaduto per dare risonanza alla problematica della violenza ingiustificata ai danni di animali indifesi. Le foto da lui scattate sono diventate in poco tempo virali sul web, tale da scatenare petizioni e movimenti globali per ottenere la condanna dei responsabili dell’efferato gesto. La speranza è chiaramente che le autorità governative possano iniziare a trattare in modo più concreto a livello legislativo la punibilità dei reati ai danni degli animali, argomento sempre scottante, ma allo stesso tempo ancora troppo ai margini della civiltà. Ed anche in Italia non mancano casi di simile gravità.