Home News Angeli dei 4 Zampe Inondazioni: restano in casa per non abbandonare 25 cani salvati dalla strada

Inondazioni: restano in casa per non abbandonare 25 cani salvati dalla strada

CONDIVIDI
Cani salvati da inondazione in India

E’ stata definita la più grande operazione di salvataggio di animali durante l’inondazione

La regione indiana del Kerala è stata colpita da una violenta inondazione nel mese di agosto. Molte famiglie sfollate ed evacuate dalle loro abitazioni. Un dramma per migliaia di persone ma anche per gli animalli domestici.

Una giovane coppia indiana Sunitha Sinto e suo marito sono rimasti vittime dei monsoni. La loro abitazione era sommersa dall’acqua che continuaca a salire in modo preoccupante. I soccorsi sono intervenuti per evacuare la famiglia. Tuttavia, la coppia si è rifiutata di abbandonare i suoi 25 randagi salvati dalla strada.

Fortuntamente, al caso si è interessata l’organizzazione internazionale animalista Human Society (Hsi) che ha fornito supporto alla coppia.

Grazie all’aiuto della Hsi e all’associazione locale Chennai Rescue team, la giovane coppia è stata evacuata assieme ai 25 cani.

Le immagini del salvataggio sono documentate da diversi video condivisi sui social all’insegna dell’hashtag #RebuildKerala (ricostruiamo il Kerala).

Parole e immagini di speranza ma soprattutto di solidarietà anche nei riguardi degli animali.

Sunitha e il marito sono stati trasferiti presso un centro d’emergenza mentre i cani sono al sicuro in un rifugio.

Catastrofi e soccorso animali

“Voglio che la gente sappia quanto sia importante la vita di un animale e che quando sopraggiunge una catastrofe, gli animali possono contare solo su di noi per essere salvati”. Ha dichiarato Sunitha Sinto.

Secondo quanto riferiscono i media locali, oltre 220mila persone sono rimaste senza casa e ben 400 persone hanno perso la vita nel Kerala. La maggior parte delle famiglie evacuate non sono riuscite a mettere in salvo i propri animali domestici. Molti cani sono stati abbandonati nelle zone inondate, alcuni legati a catene o chiusi nei box, senza via di fuga.

La stessa Hsi si sta adoperando per soccorrere questi esemplari, raccogliendoli dalle abitazioni nelle zone inondate, trasferendoli nei rifugi e ricercando il loro padrone.

Ecco il video del salvataggio dei 25 cani

I cani erano in casa, avevano trovato rifugio sopra ai mobili e ai letti:

C.D.