Home News Insegnò il saluto nazista al cane: processo al via – VIDEO

Insegnò il saluto nazista al cane: processo al via – VIDEO

CONDIVIDI
Markus Meechan con il cane

Sta per prendere il via il processo a un giovane scozzese di 28 anni, Markus Meechan il quale è stato arrestato al termine di un’indagine della polizia britannica. Il ragazzo aveva pubblicato un video su Youtube, nel quale mostrava di aver insegnato al cane della sua fidanzata il saluto nazista. Nel filmato si vede chiaramente che il carlino, di nome Buddha, rispondeva al comando “stermina gli ebrei” o semplicemente alla parola “ebrei”. Oppure sempre nel video, il cane è stato ripreso mentre guarda un documentario su Hitler. Infine, quando sente le parole Sieg heil (Saluto alla vittoria), alza la zampa destra.

Spiegava Markus Meechan nel video: “La mia ragazza sta sempre a sproloquiare e a delirare su quanto sia carino e adorabile il suo piccolo cagnolino, così ho pensato di trasformarlo nella cosa meno carina cui posso pensare, cioè un Nazi”. Il giovane venne così denunciato da Mr Borowski, 66enne scozzese, direttore dello Scottish Council of Jewish Communities.

Borowski sottolinea: “La mia immediata reazione è che c’è una chiara differenza tra un commento singolo e lo sforzo richiesto per istruire un cane come quello”. Quindi aggiunge: “Non sono uno storico, ma quello è il segno che fanno le truppe naziste che hanno supportato e contribuito all’omicidio di 6 milioni di ebrei fra cui alcuni membri della mia famiglia. E prendo tutto questo leggermente sul personale”.

Le accuse al processo

Una tesi che viene rilanciata dalla pubblica accusa al processo. Infatti Markus Meechan, del quale non è nota la linea difensiva, è accusato di aver causato allarme e paura. Poi ancora viene considerato colpevole di fomentare l’odio religioso. In sostanza, la pubblica accusa ritiene che lo scozzese abbia postato un video antisemita e di natura razzista, aggravato da un pregiudizio razzista.

Accuse davvero gravi, seppur surreali. Dopo che il video finì in Rete, Suzanne Kelly, questo il nome della fidanzata del giovane, ha difeso il senso di humour, di pessimo gusto, di Markus che non avrebbe mai voluto offendere nessuno. A difesa del giovane anche molti suoi conoscenti. Secondo quanto riferiscono i media, gli amici di Meechan lo hanno difeso, sostenendo la sua totale estraneità al razzismo. Tutte giustificazioni che la comunità ebraica non ha voluto ascoltare. Nel frattempo, il video è stato visto da oltre tre milioni di utenti.

GM