Home News Inseguito da più di 200 poliziotti fugge con il suo amato puma

Inseguito da più di 200 poliziotti fugge con il suo amato puma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:51
CONDIVIDI

Veterano di guerra fugge da 200 poliziotti che lo cercano per aver aggredito con un coltello un addetto dello zoo che voleva portare via  il suo grosso felino domestico, un puma.

Nubia il puma domestico
Nubia il puma domestico (Foto Instagram )

Polonia, sarebbero oltre 200 i poliziotti impegnati nella ricerca di un veterano di guerra afgano di nome Kamil Stanek. A quanto sembra l’uomo ha minacciato con un coltello uno dei guardiani dello zoo di Poznan che si erano recati a casa sua a Myslowice, per sequestrare un grosso felino che l’uomo teneva in casa come un animale domestico. Un grosso puma.

La fuga con il puma domestico

Nubia il puma domestico
Nubia il puma domestico (Foto Instagram)

A quanto sembra l’uomo sarebbe fuggito in una foresta a circa 200 miglia di distanza dallo zoo per evitare il sequestro dell’animale, come riportato dal Daily mail il veterano sembra aver  adottato il felino nella Repubblica Cieca  circa sei anni fa e da allora vive con l’uomo in Polonia dove però la legge proibisce di avere un puma come animale domestico. Motivo per cui lo zoo era stato incaricato di confiscare il grosso felino di nome Nubia.

Ewa Zgrabczynska, capo dello zoo di Poznan ha infatti dichiarato:
Non è un peluche. È uno degli animali più pericolosi al mondo e potrebbe essere una vera minaccia per la vita delle persone “.

Secondo alcune indiscrezioni sembra che il puma vivesse in una gabbia piccolissima e sporca. Ma quello che racconta l’uomo è una versione molto diversa, secondo i suoi racconti sul social instagram e facebook  infatti Stanek gestisce insieme a sua moglie un santuario di animali e migliaia di follower seguono quello che è stato definito sui social il progetto puma.

Dal suo profilo social nell’ultimo video pubblicato si può notare come il grosso puma sia sdraiato beatamente tra le braccia del suo amico umano e di come faccia le fusa.

Uno dei sostenitori più in vista dell’uomo e del santuario che dirige, è il sindaco della città che ha commentato il video asserendo che l’uomo non doveva assolutamente essere costretto a nascondersi con l’insolito amico a quattro zampe.

L’amore per l’animale e una decisione di corte senza cuore lo hanno costretto a fuggire. Si nasconde nella foresta!” “Forse qualcuno potrebbe dare uno sguardo più umano a questo caso.”

Momentaneamente non si conosce l’ubicazione precisa dell’uomo e del puma ma circa 200 agenti sono sulle sue tracce per potergli togliere l’animale domestico e rinchiuderlo in uno zoo.

La Coalition for Circuses Without Animals afferma che l’umo abbia spostato nubia su un piccolo rimorchio e di non farsi ingannare dalle foto e dai video postati sui social, secondo il gruppo polacco dei diritti degli animali infatti  le foto del grosso recinto risalirebbero al 2016 e che ora l’animale vivrebbe in uno spazio angusto ed ecco perché è stato appositamente creato un recinto per nubia allo zoo.

 

L.L.