Home News Kai, il povero cane orfano del padrone: un poliziotto lo riporta alla...

Kai, il povero cane orfano del padrone: un poliziotto lo riporta alla famiglia

CONDIVIDI

cane9

La storia di Amanda e il suo Kai è davvero commovente. Lei è morta ha soli 19 anni in un incidente d’auto e il suo cane è stato riportato alla sua famiglia da un poliziotto che si è occupato del caso. McKenzie Amanda Grace Catron, questo il nome per intero della vittima, che è finita fuori strada con la sua auto dopo aver colpito un palo della luce. Jonathon Whaley è, invece, il nome del sergente che ha riportato il cane alla famiglia della ragazza. Alcuni testimoni gli avevano riferito di aver visto spuntare dal veicolo distrutto un cane. Non poteva che trattarsi di Kai, il suo fedele Pit Bull. Dunque sono partite le ricerche per ritrovarlo con l’obbiettivo di riportarlo alla famiglia della povera Amanda. Lo studio legale Cherry & Irwin Trial Lawyers ha promesso una ricompensa di mille dollari per chi avesse trovato il cane. Ed è stato proprio Irwin, uno degli avvocati dello studio, a ritrovarlo e a prenderlo grazie all’aiuto di otto altre persone. L’agente Whaley, poi, si è proposto di riportare a casa Kai, percorrendo circa 1240 km in auto. La famiglia ha apprezzato il gesto dichiarando di poter iniziare a ‘guarire’ dal trauma della prematura scomparsa di Amanda.