Home News Modella e influencer condannata: ha picchiato il suo cane in ascensore

Modella e influencer condannata: ha picchiato il suo cane in ascensore

CONDIVIDI

La giovane modella e influencer Keevonna Wilson viene sorpresa mentre picchia il suo cane in un ascensore: è stata condannata.

Keevonna Wilson
(screenshot video)

Keevonna Wilson, 24 anni, è stata sorpresa dalle telecamere di videosorveglianza mentre si scagliava con una serie di calci e pugni sul suo cane di razza Shih Tzu, chiamato Chastity. Il cane ha cercato di scappare, ma la modella e influencer continuava l’attacco. Il filmato scioccante è stato catturato all’interno di un ascensore ad Aventura, nel sud della Florida. Sorprese le guardie di sicurezza, che hanno avvisato la polizia degli attacchi prima che lei venisse arrestata.

La modella Keevonna Wilson sotto accusa per l’aggressione

La modella e influencer è stata accusata di abusi sugli animali e inizialmente dichiarata non colpevole. I fatti risalgono a un po’ di tempo fa e successivamente – dopo che i filmati sono stati esaminati con più attenzione – la sua posizione si è aggravata e così Keevonna Wilson nei giorni scorsi ha dovuto patteggiare la pena, evitando la prigione. Per il suo atto di crudeltà nei confronti del povero cane, ora verrà affidata ai servizi sociali e dovrà tenere 200 ore di volontariato in un’associazione. Deve anche pagare circa 500 euro di spese processuali. Lo scrive il tabloid The Daily Star. Il cucciolo è stato rimosso dalla sua custodia dalla Miami-Dade Animal Services, che ha fornito assistenza medica.

Non è la prima volta che si verifica un episodio simile, ma il fatto che la responsabile sia una nota modella e influencer ha fatto sì che questo abbia avuto un certo rilievo mediatico. Fortunatamente, il cane della modella non ha riportato ferite gravi dall’aggressione subita, ma secondo le testimonianze è comunque in stato di choc per quanto gli è accaduto. Keevonna Wilson, in un’intervista, aveva dichiarato di voler “restare sempre umile” nel corso della sua carriera. Al processo, si è difesa dichiarando di aver reagito così perché il cane – che stava portando a fare una passeggiata – l’avrebbe aggredita.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI