Home News Kering colosso della moda stabilisce nuovi standard per il benessere degli animali

Kering colosso della moda stabilisce nuovi standard per il benessere degli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:51
CONDIVIDI

Kering il colosso della moda di lusso Francese stabilisce nuovi standard per il benessere degli animali.

Logo Kering

Kering e un gruppo nel settore della moda di lusso con sede a Parigi, si occupa di grandi marchi come Gucci, Bottega Veneta, Alexander Mcqueen e molti altri marchi.

Kering è una società con una fondazione molto attiva nella difesa della dignità e dei diritti delle donne, dal 2012 si impegna
con diverse iniziative nella giornata Internazionale per l’Eliminazione della violenza contro le donne.

Ora l’obbiettivo del colosso Francese è quello di tutelare e assicurarsi trattamenti migliori per gli animali coinvolti nel gruppo Kering.

potrebbe interessarti anche—>Moda free fur: Jean Paul Gautier mette al bando le pellicce dalla prossima collezione

Gli allevatori per avere una visione chiara degli standard  hanno 3 linee guida da seguire:Bronzo, Argento e Oro.

L’ultimo dei quali stabilisce uno standard molto alto per gli animali inclusi nell’approvvigionamento del gruppo, in maniera di trasformare e migliorare il settore.

L’abolizione dei recinti d’ingrasso e degli allevamenti intensivi a favore del pascolo, la promozione dell’agricoltura rigenerativa, limitazioni nei trasporti o la proibizione dei trattamenti antibiotici.

Questi standard sono stati stilati dalla fondazione in collaborazione con scienziati, esperti e organizzazioni non governative, l’elaborazione di questi piani hanno richiesto 3 anni di preparazione.

L’obbiettivo della Kering è di estendere questo progetto a tutti i fornitori entro il 2025, secondo il sole 24 ore la direttrice dello sviluppo sostenibile di Kering Marie-Claire Daveu, avrebbe asserito:

“Auspichiamo un’adozione diffusa degli standard attraverso la collaborazione con i nostri fornitori, il settore del lusso e della moda in senso ampio, e anche con l’industria agro-alimentare, nelle catene di approvvigionamento condivise, al fine di cambiare il modo in cui noi, in quanto società, trattiamo gli animali e la natura”.

Logo LVMH

il 14 Maggio 2019 è stato firmato una partnership per 5 anni  con l’ Unesco per un programma che mira a salvaguardare la biodiversità nel pianeta, dalla storica società che si contrappone alla Kering, la Lvmh che ha come obbiettivo  il miglioramento di fattori come povertà, fame, salute, equità e clima.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Anche Chanel dice no alle pellicce e pelli di animali esotici: basta con la moda crudele

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.