Home News Khaleesi: come può cambiare il destino di un cane

Khaleesi: come può cambiare il destino di un cane

CONDIVIDI

khalessi

Non ci sono solo brutte vicende ma fortunatamente anche delle storie che ci mostrano un altro volto dell’umanità. L’organizzazione “Rudozem Street Dog Rescue” di Rudozem, che si occupa della tutela e del salvataggio dei cani in Bulgaria ha condiviso la storia di un cane, chiamato Khalessi, come il personaggio di “Game of Thrones”.

Come riporta la Zampa, i volontari hanno raccontato di aver scoperto sulla cronaca locale che questo esemplare vagava senza peli, con un zampa rotta e delle crepe sul corpo, nei pressi di una rotonda in una località situata ad una settantina di chilometri dal rifugio. E così hanno deciso di andarlo a prendere.

“Abbiamo lavorato insieme agli abitanti del posto per trovare l’esatta posizione dell’animale in città: era vicino ad una rotonda. Appena l’abbiamo chiamata, lei si è avvicinata accasciandosi su di noi”, ha raccontato Diane Rowles, una delle fondatrici dell’associazione. I volontari erano convinti che questa dolce femmina ce l’avrebbe fatta. Khalessi è stata portata nel centro ed è stata visitata da un veterinario che ha prescritto subito una cura di antibiotici e antidolorifici.

Dopo quattro mesi di trattamento questa splendida cagnolona sembrava un altro cane, diventando una star sulla pagina Facebook dell’associazione che aggiornava i suoi progressi. Adesso, i volontari, auspicano che Khalessi possa trovare finalmente una casa: “La sua storia è stupenda, perché la piccola ha avuto una trasformazione incredibile. Ci auguriamo che presto una famiglia si voglia prendere cura di lei”.

Ritrovamenti di cani in queste condizioni sono molto più frequenti di quanto possiamo immaginare anche in Italia. Tra le tante storie di salvataggi estremi che abbiamo raccontato vi era anche quella di un randagio, trovato in condizioni tragiche per le strade in India (clicca qui). Salvataggi di cui sono noti anche i volontari dell’associazione Hope For Paws che opera negli Stati Uniti e conosciuti per il canale Youtube sul quale condividono i video di alcuni recuperi di pelosi che erano senza speranza (clicca qui)