Home News La coppia infernale: marito e moglie rubavano e torturavano animali

La coppia infernale: marito e moglie rubavano e torturavano animali

CONDIVIDI

E’ stata chiamata la “coppia infernale” dai media francesi

maltrattamento animali
Rubavano e maltrattavano animali: il blitz

Una coppia di quarantenni di Bastia, in Corsica, è stata denunciata per maltrattamento e crudeltà sugli animali.

Da diversi mesi le autorità e le associazioni animaliste stavano tentando d’incastrare moglie e marito, sospettati di aver rubato animali.

Finalmente, la coppia ha fatto un passo falso. Secondo quanto ricostruito, una condomine aveva avuto il sospetto che quella coppia avesse rubato il suo cane di nome Caramel. Avvicinandosi alle scale che portavano all’appartamento ha così intravisto Caramel sul pianerottolo, vicino all’abitazione della coppia.

“Non doveva essere lì. Per questo ho chiamato la polizia”, racconta la donna.

Sul posto si sono presentate le forze dell’ordine che, dopo aver ricevuto il mandato, hanno effettuato un blitz nell’appartamento, scoprendo una situazione raccapricciante.

All’interno della casa, di 25 metri quadrati, erano accatastati una trentina di gatti, quattro cani e una quindicina di volatili, tra i quali piccioni e galline.

Le condizioni igenico sanitarie erano allarmanti. Animali costretti a vivere nelle proprie feci e urine. Ma non solo. Tutti gli esemplari presentavano ferite provocate da maltrattamenti di vario tipo. Gatti senza un’occhio, cani con ferite e lacerazioni.

“E’ da oltre un anno che stiamo cercando d’incastrare quella coppia che di notte si metteva a seviziare quei poveri animali. Tanto che l’abbiamo soprannominata la coppia infernale”, dichiara Paola Biondi, rappresentante di un’associazione animalista locale, “SOS 4 pattes 2B”, intervenuta dopo il sequestro per il recupero e lo stallo degli animali.
La strategia della coppia era quella di attirare i gatti con il cibo. Purtroppo non era mai stata presa in flagranza di reato.

Gli animali sono stati affidati alla Spa, società di protezione animali. Al momento, è difficile risalire alla loro provenienza.

La coppia è stata arrestata e denunciata per il reato di maltrattamento e crudeltà sugli animale. In attesa del processo, la coppia rischia 2 anni di carcere e fino a 30mila euro di multa.

Per Caramel, per fortuna la brutta avventura ha avuto un lieto fine. E’ stato riconsegnato sano e salvo alla sua padrona. Grazie a lui sono stati salvati altri esemplari.

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI