Home News Viva grazie al marsupio della madre, l’emozionante storia di Haze

Viva grazie al marsupio della madre, l’emozionante storia di Haze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35
CONDIVIDI

La cucciola di koala, l’esempio della speranza che torna a fiorire. Si chiama Haze e si è messa in salvo grazie al riparo trovato nel marsupio della madre

A spasso con la mamma (Foto Pixabay)
A spasso con la mamma (Foto Pixabay)

L’amore vero e puro che solo una madre riesce a donare. Un esempio di forza e di coraggio, capace di superare ogni ostacolo anche il più insormontabile. Haze è il simbolo della speranza, che non si arrende e che torna a rifiorire. Si, perché la koala poteva essere l’ennesima vittima degli incendi ma grazie al marsupio della madre che l’ha protetta, è riuscita a mettersi in salvo. I soccorritori infatti, hanno trovato la madre deceduta, soffocata dal fumo denso e bruciata dalle fiamme. La piccola, che pesa pochi etti, è stata soccorsa e sottoposta alle cure dei volontari.

La cucciola di koala, Haze è sopravvissuta grazie alla madre 

Tenerezza (Foto Pixabay)
Tenerezza (Foto Pixabay)

Avvolta in una soffice maglia lavorata a mano, comunica tutta la sua dolcezza e la forza di cui è capace, attraverso i suoi occhi luminosi. La sua innocenza, purtroppo, passa in secondo piano quando sente qualche rumore e tira fuori la sua zampa per vedere cosa succede.

Quando è arrivata era molto provata e non pensavamo potesse sopravvivere. Se non l’avessimo trovata, sarebbe finita tra le fiamme oppure preda di un gufo, una volpe o dei cani selvatici.” ha spiegato Christeen McLeod.

La donna si prende cura di 25 koala nell’ organizzazione no-profit Koalas in Care a Taree.

La cucciola di koala, la lotta contro l’estinzione 

Koala nel suo habitat (Foto Pixabay)
Koala nel suo habitat (Foto Pixabay)

Haze è l’emblema di un miracolo possibile solo grazie all’affetto di una madre.  E’ una dei pochissimi koala che ce l’hanno fatta, dato che 350 esemplari sono morti negli incendi. Un dato drammatico, considerando il fatto che quella zona è conosciuta con il nome del “paradiso dei koala” a causa della loro folta presenza all’interno del luogo.

Le statistiche numeriche parlano chiaro, il 95 % degli esemplari dei koala è scomparso e, purtroppo, si calcola che entro il 2050, gli esemplari rimasti svaniranno del tutto.

Nonostante ciò, l’Australia continua a lottare e non si arrende. Haze ne è la prova.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI