Home News La lasciano con un messaggio davanti al rifugio: “Scusate ma non ho...

La lasciano con un messaggio davanti al rifugio: “Scusate ma non ho bisogno di un cane”

CONDIVIDI

“Scusatemi per quanto scritto, ma non ho bisogno di un cane”. E’ quanto recita la fine di un messaggio che accompagnava un cane, un piccole terrier piuttosto vecchiotto,  abbandonato in un campo con una sacchetto di crocchette e una ciotola d’acqua a ridosso di un rifugio per animali, la South Yorkshire Pet nel Regno Unito. Quando al mattino alle 5h, un addetto, Alan Webster, che gestisce il servizio volontario, è arrivato al rifugio, si è accorto della presenza del povero cane che era rimasto tutta la notte, nascosto in un cespuglio.

“Aveva solo una un coperta che era bagnata e forse era rimasto là tutto il fine settimana”, ha dichiarato Webster, spiegando che il cane era infreddolito e tremava. L’uomo ha immediatamente provveduto ha recuperare il cane, ad avvolgerlo in una coperta, mettendolo dentro al furgone vicino all’aria calda.

“E’ triste abbandonare un cane anziano così”, ha sostenuto Webster. Nella nota era riportato il nome del cane Tessa e una descrizione dei gusti e la dieta alimentare dell’animale. Nel messaggio, veniva spiegato che Tessa aveva 12 anni e che era il cane di un vicino di casa che, trasferendosi aveva lasciato il suo cane alla persona che lo ha poi lasciato al rifugio: “Il mio vicino mi ha chiesto se mi potevo prendere cura di Tessa perché si stava trasferendo in Canada. Ho detto di sì, ma sapevo che non mi potevo prendere cura di Tessa. Tessa ama il the, il caffè e il latte. Il primo pasto di Tessa è alle ore 11,30. Il mio vicino sarebbe felice di pensare che Tessa andasse in buone mani. Mi spiace quanto scritto sopra ma non ho bisogno di un cane”.

Dopo la pubblicazione della fotografia di Tessa e del messaggio lasciato con lei, centinaia di persone hanno chiesto di adottare Tessa.

“Abbiamo avuto centinaia di messaggi e vorremmo ringraziare tutti quanti per le loro richieste e non possiamo rispondere a tutti”. Prima di darla, in adozione, Tessa è stata portato in un centro veterinario per degli accertamenti.