Home News La sofferenza dei topi nei laboratori di sperimentazioni: nuova indagine shock

La sofferenza dei topi nei laboratori di sperimentazioni: nuova indagine shock

CONDIVIDI

Una nuova inchiesta condotta dalla associazione animalista Animal Testing ha fatto emergere la sofferenza dei topi utilizzati nei laboratori di sperimentazione animale. L’associazione, grazie al supporto di alcuni dipendenti del laboratorio, è riuscita ad ottenere una serie di filmati che mostrano gli orrori e la sofferenza di questi piccoli roditori.

Secondo quanto viene evidenziato da una dipendente del laboratorio che si occupa della ricerca sui tumori, ci sono molte procedure dolorose alle quali vengono sottoposte i poveri animali. La ricercatrice ha deciso di parlare e di denunciare quanto accade quotidianamente all’interno del laboratorio. Nelle immagini si vedono topi con tumori giganti, altri esemplari svuotati del loro sangue oppure resi ciechi attraverso modalità che violano il loro benessere. Al termine delle procedure sono poi soppressi per frattura cervicale o asfissiati al Co2.

L’associazione denuncia che gli animai subiscono una grande sofferenza che viola le normative europee s 3R per le quali è necessario ridurre gli animali nella sperimentazione e limitare la loro sofferenza. Nel caso specifico, denuncia Animal Testing i topi muoiono nell’indifferenza generale. Dopo la diffusione dei video, la stessa Brigitte Bardot è intervenuta sul caso e ha inviato una lettera aperta al ministro per la ricerca Frédérique Vidal, chiedendo che sia aperta un’inchiesta da parte del governo sulla sperimentazione animale in quanto non dovrebbero più essere consentite queste pratiche crudeli.

C.D.

+++Immagini non adatte a persone sensibili+++