Home News La tartaruga centenaria, una storia che regala speranza -FOTO

La tartaruga centenaria, una storia che regala speranza -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:51
CONDIVIDI

La tartaruga centenaria, un esemplare raro che fa ben sperare sul futuro dell’intera specie. Il suo merito oltre l’età è quello di essere padre di 800 figli

La tartaruga Diego (Foto Facebook)
La tartaruga Diego (Foto Facebook)

 

Non ci crederete ma..anche le tartarughe vanno in pensione! E’ quello che è accaduto a Diego, una tartaruga che ha compiuto 100 anni ed è padre di ben 800 figli! Due traguardi rari e ammirevoli per questo dolce esemplare anziano che non dimostra affatto la sua età. La sua storia comincia 60 anni fa sull’Isla Espanola. Vediamo insieme come si è svolta.

Potrebbe interessarti anche: Tartaruga centenaria: come fa questo animale a vivere così a lungo

La tartaruga centenaria, un esemplare raro 

In viaggio verso casa (Foto Twitter)
In viaggio verso casa (Foto Twitter)

Nel periodo sopra citato, un gruppo di esperti si accorse che sull’isola più lontana dell’arcipelago, la presenza delle tartarughe si era ridotta a 14 esemplari tra i quali 2 maschi e 12 femmine. A quel punto, considerando la drastica riduzione del numero degli animali scovati,  i ricercatori hanno deciso di scovare altri esemplari e in quel preciso momento hanno trovato Diego. La tartaruga, in quel periodo, si trovava in uno zoo di San Diego, negli Stati Uniti.

Tale animale appartiene alla categoria delle Chelonoidis Hoodensis, una specie particolare proveniente dalla famiglia delle Testudinidae, tipica dell’isola dell’arcipelago delle Galàpos in Ecuador. La categoria menzionata è stata classificata dalla IUCN Red List come specie in via di estinzione. Quindi è di fondamentale importanza preservarne la salute. In relazione a ciò, gli studiosi hanno scoperto che la popolazione degli adulti è passata da 14 esemplari nel 1976 ad un numero di 2500 tipologie presenti oggi dei quali 800 sono stati, appunto individuati, come i figli naturali di Diego.

Potrebbe interessarti anche:  Anziana fa una passeggiata con la sua tartaruga: per lei una multa salata -VIDEO

Obiettivo raggiunto 

Giunti a destinazione (Foto Twitter)
Giunti a destinazione (Foto Twitter)

La longeva tartaruga, dopo il ritrovamento negli States, è stata trasportata all’Isola di Santa Cruz, il luogo in cui erano state trasferire le altre 14 specie. E’ importante sottolineare che, prima del passaggio nell’altra isola, le tartarughe dovettero effettuare un periodo di isolamento per non trasportare lì i semi di piante originarie dell’altra isola. Poi, a partire dagli anni 70′ gli studiosi pensarono di creare un programma di allevamento in cattività, al fine conservare la specie, evitando che possa estinguersi.

Ora, dopo ben 50 anni si sono visti i risultati di quell’esperimento. Il numero degli animali è notevolmente aumentato, arrivando a contarne i duemila esemplari. Al riguardo, gli esperti sono convinti che Diego possa essere il padre del 40 % delle specie scovate. Dopo ben dieci anni, le testuggini sono tornate a casa. Il momento è stato catturato e condiviso dal Ministro dell’Ambiente dell’Ecuador, Paulo Proano Andrade, su Twitter. Un momento indimenticabile che regala speranza sul futuro dell’intera specie.

Non resta che dire, buon compleanno Diego!

Benedicta Felice