Home News Quando la violenza lascia spazio all’amore

Quando la violenza lascia spazio all’amore

CONDIVIDI

cane maltrattato

Un legame nato dalla sofferenza individuale: due anime, una donna Melissa Dohme e un pitbull, Khalessi che hanno subito maltrattamenti, entrambe dalle persone che dovevano al contrario proteggerle.

La giovane Melissa, che oggi ha 22 anni e vive a Clearwater, in Florida, è finita in ospedale il 24 gennaio 2012, dopo essere stata aggredita brutalmente, picchiata e accoltellata 32 volte dal fidanzato, preso da un raptus di gelosia: “Mi sono ritrovata in un ospedale circondata dall’amore della mia famiglia, coperta di bende, con un tubo in gola, attaccata a delle macchine che monitoravano la mia vita. Ho pregato Dio che mi salvasse”, racconta  la ragazza che ha avuto il coraggio di condividere la sua esperienza in tv.

“Doversi guardare allo specchio ogni giorno e vedere che sono diversa a causa di qualcun altro ha fatto è stato difficile da accettare”, prosegue la giovane.

Questa terribile esperienza l’ha portata ad incontrare un altro essere altrettanto ferito: la piccola Khalessi una femmina di pitbull trovata in condizioni disperate lo scorso agosto e presa in cura Passion for Pets. La cagnolina forse veniva usata come cavia per i cani da combattimento. Legata con una catena, Khalessi subiva la violenza dei suoi simili, aizzati da chi specula sulla vita di queste povere bestiole. Questa tenera pitbull ha perso parte del suo muso e a causa delle torture ripetute aveva le  zampe anteriori semi paralizzate. La storia di Khalessi è rimbalzata sulle pagine dei quotidiani di tutto il mondo e anche Amoreaquattrozampe raccontò la sua terrificante storia (clicca qui)

Sia Khalessi che Melissa hanno dovuto affrontare un lungo percorso di recupero: a distanza di tre anni dall’aggressione, Melissa ha dovuto sottoporsi a molti interventi chirurgici, tra i quali, l’ultimo nel mese di agosto per ripristinare la circolazione del viso.

Adesso queste due anime sono diventate inseparabili: “La sua anima è bella. Lei vuole solo amare e scodinzolare”, ha sostenuto Melissa, parlando della sua nuova compagna. Entrambi si danno forza e la giovane ragazza intende raccontare al mondo il terrore che ha vissuto e combattere con le armi dell’amore la violenza.

“Non potrete farci tacere. Ho una voce. Mi hanno ridato la voce e sarò quella di Khalessi: faremo di tutto per aiutare gli animali e le persone maltrattate, dimostreremo che vince l’amore”.