Home News “Addio amico mio”, cane abbraccia le ceneri del collega cremato

“Addio amico mio”, cane abbraccia le ceneri del collega cremato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
CONDIVIDI

L’addio al cane poliziotto, il gesto del cane che abbraccia le ceneri del suo collega poliziotto. L’ultimo saluto all’amato amico

Dolcezza e commozione (Foto Pixabay)
Dolcezza e commozione (Foto Pixabay)

Un gesto che commuove e che esprime la mancanza di rassegnazione per quanto accaduto. Tanor abbraccia le ceneri del suo collega Aiko morto per un malore improvviso durante il giorno di Natale. Il pastore tedesco di quattro anni, è stato cremato da Michelina, la titolare della ditta padovana che si occupa della cremazione di animali da compagnia e Tanor, con tutto l’affetto di cui è capace, ha abbracciato le ceneri del collega.

L’addio al cane poliziotto, un gesto davvero commovente

Sguardo scrutatore (Foto Pixabay)
Sguardo scrutatore (Foto Pixabay)

La donna ha consegnato le ceneri al padrone del cane, Nicola, nella Questura di Padova. Sono state raccolte in un’urna azzurra, colore che richiama quello della Polizia di Stato, presso il quale Aiko “ha effettuato un eccellente servizio“.

Tannor ha voluto salutare per un’ultima volta il suo caro amico nella caserma del II Reparto Mobile di Padova, sede della squadra cinofila della Questura. Le gesta di Aiko sono state memorabili e resteranno per sempre impresse nel cuore dei padovani.

Il cane infatti,  ha contribuito al sequestro di 30 chili di droga e aveva portato a termine la sua ultima missione fuori regione prima di morire. Con grande abilità era stato in grado di scovare un’ingente quantità di cocaina destinata al mercato veneto in un casolare del polesine. Era entrato a far parte della Squadra Cinofili nel 2017, rendendo onore a tale team.

L’addio al cane poliziotto, tanti i quattro zampe da ricordare

Fierezza (Foto Pixabay)
Fierezza (Foto Pixabay)

Come lui, sono tanti i quattro zampe che si sono distinti nel loro lavoro e che, nel momento della scomparsa hanno lasciato un vuoto incolmabile nelle persone che li hanno conosciuti.

Qualche mese fa, è stato dato l’addio a Greta, il cane eroe di Amatrice che riuscì a conseguire il titolo di migliore campionessa di cani di soccorso alpini. Insieme a lei, anche Asia si distinse nel titolo di cane eroe del nucleo cinofilo dell’Umbria.

Ogni cane impegnato con le forze dell’Ordine si è contraddistinto per una specifica opera, è giusto celebrare la loro memoria e i loro sacrifici.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti: 

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.